GossipNews®
Il primo quotidiano di cronaca rosa, costume e società d'Italia
Ritrovaci su Facebook Feed Rss Newsletter

Pausini incinta: parla la moglie di Carta

Il futuro papà ha già tre figli e con la ex non sono nemmeno separati

Rebecca Galli, moglie di Paolo Carta, parla della gravidanza della Pausini

Finalmente ce l'ha fatta, è rimasta incinta. Lo ha annunciato lei stessa postando un messaggio su Facebook con tanto di foto dove mostra il pancino premaman (clicca qui per leggere). Laura Pausini aspetta un figlio, una bambina per la precisione, dal compagno Paolo Carta, suo chitarrista. Ma se per lei si tratta del primo bebè, lui ha già degli eredi, nati da un precedente matrimonio. Ed ora è proprio la sua ex moglie a scendere in campo, a parlare di questa cicogna, e di come la cantante le abbia rubato l'uomo.

"Lui ha già tre figli ma non ha il tempo di seguirli perché è sempre preso dalla carriera - dichiara Rebecca Galli, ex moglie di Carta, a DiPiù - E poi ecco che fa un altro figlio perché lei non ne ha avuti, perché a lei, Laura Pausini, vengono aperte tutte le strade più semplici... compresa quella di prendersi un uomo sposato". Paolo e Laura fanno coppia dal 2005. Una felicità la loro che, a quanto pare, ha reso infelice un'altra donna e i suoi figli. Ora, la notizia della gravidanza ha riaperto una ferita che, forse, non si era mai del tutto rimarginata. Anche perché Rebecca non vuol sentire parlare di ex: "No, non dica ex marito! - esclama - E' ancora mio marito, anche se c'è chi dice che siamo divorziati. In realtà non siamo nemmeno separati, le udienze per la separazione sono in corso proprio in questo periodo" (UPDATE: i legali della Pausini e di Carta hanno smentito quest'affermazione. LEGGI QUI). Del bebè in arrivo lo ha saputo direttamente da Carta due ore prima che Laura desse l'annuncio. La sua reazione? "Cosa vuole che le dica ... Lui ha avuto tre figli con me, ma non ha il tempo di seguirli, è sempre preso dalla carriera. E poi ecco che fa un altro figlio perché lei non ne ha avuti - ribadisce - Che cosa vuole che le dica... Gli auguro di essere felici, ma sappiamo che qui c'è stata tanta sofferenza".
Mamma di Jader, 17 anni, Jacopo, 16, e Joseph, 12, Rebecca ha raccontato pure la loro di reazione alla notizia della cicogna: "(...) Mi hanno detto: 'Non sappiamo capire se siamo o non siamo contenti'. Di certo meglio adesso che tanti anni fa. Laura parlava di avere un figlio sin da quando si è messa con mio marito sette anni fa. Ne parlava anche con i miei figli e loro all'epoca hanno vissuto male questa sua intenzione: erano piccoli e temevano che un figlio di Laura gli portasse via il papà". La Galli afferma di non aver nessun tipo di rapporto con la Pausini: "(...) Non ha mai voluto parlare con me, immagino, perché non si sente a suo agio sapendo quello che mi ha fatto". Però si sono incontrate una volta: "(...) Alla Comunione di Joseph, dove è voluta venire. Ha fatto anche le foto con Joseph e mio marito, come se la mamma fosse lei...", racconta la donna. In quell'occasione, prosegue: "Sono andata io a salutarla. Ci siamo salutate e basta. Durante il pranzo eravamo sedute a tavoli diversi e il clima della festa era sereno. Io ero felice per i miei figli, perché c'era il loro papà e perché era la dimostrazione che si può stare tutti insieme. Poi però loro, Laura e Paolo, se sono andati appena finito il pranzo, quando invece la festa continuava e avevo bisogno di aiuto per far giocare i bambini. Ecco, è questo che manca: il clima di partecipazione alla nostra vita. Il loro andarsene dopo il pranzo è stato come dire: 'Questa cosa non ci riguarda'. Invece li riguarda molto. Però io per loro non esisto".

"(...) Io penso che, se non fosse stata Laura Pausini, sarebbe stato tutto più semplice. Ma non tanto perché è una cantante - spiega la moglie di Carta - bensì perché è, almeno secondo me, dopo l'esperienza che ho vissuto, una persona egocentrica e accentratrice che vuole sempre stare al centro dell'attenzione e vuole gestire tutto. Io non chiedo molto, chiedo solo di essere rispettata da una donna che mi ha già combinato un bel casino... Deve sapere che Paolo ha tre figli che hanno bisogno di essere seguiti per le loro necessità". Ma è la Pausini a impedire a Carta di vedere i ragazzi? "In realtà - risponde la donna - questo non lo so e quindi non posso affermarlo. Di certo è lei che gestisce tutto... tutto quanto. Comunque conoscevo un Paolo diverso da quello che è diventato oggi". I ragazzi li vede: "Quando decidono loro: quando hanno voglia di vederli, li vedono - dichiara Rebecca - Paolo non mi chiama nemmeno, li prende e basta, non ha mai l'accortezza di avvisarmi. Telefona ai ragazzi e si mette d'accordo con loro. Non mi avvisa né quando passa a prenderli né quando li riporta. Per me va bene, perché so quanto piacere abbiano nel vederlo. Mi spiace che le cose siano andate a finire così male: ci sarebbe potuto essere un buon rapporto anche con me, invece niente. Oramai vedo mio marito solo dagli avvocati... e io non gli ho fatto niente".

Con Carta non si vedono nemmeno quando passa a prendere i figli: "(...) A volte manda l'autista - racconta la Galli - o, se viene lui, non entra in casa. ormai non entra più in casa nostra. Penso che per la loro tranquillità, loro di Laura e Paolo, fosse meglio così, fosse meglio che lui non vedesse più la casa dove ha vissuto felicemente per quattordici anni. E poi non mi risponde mai al telefono". "Da quando mi ha lasciato - aggiunge - è come se mi avesse dato l'insegnamento che mi devo arrangiare da sola, mentre tante volte avrei avuto bisogno di confrontarmi con lui per i problemi dei nostri figli. E' stato difficile fare tutto da sola, come, per esempio, scegliere la scuola. Io non ho mai messo i bastoni tra le ruote al loro amore, che pure ha distrutto la mia famiglia... Chiedo solo un po' di rispetto e considerazione. Spero che Laura, dopo che avrà avuto la sua bambina, sia più contenta, più tranquilla e che così si riesca instaurare un rapporto migliore. E questo anche se loro hanno raccontato tante cose non vere". "Tipo che il nostro matrimonio fosse già finito e che quindi Laura Pausini non aveva rubato il marito a nessuno - rivela Rebecca - No, non è vero! Io e Paolo avevamo ancora tanti progetti da realizzare. Siamo stati sposati quattordici anni: eravamo felici con i nostri tre bambini stupendi. La famiglia era tutto per me e lui me l'ha tolta... Paolo era un papà eccezionale e lo sarà anche per la figlia che sta arrivando". Innamorata, ha saputo comunque lasciar andare il suo uomo: "(...)Lui ha distrutto la nostra famiglia - dice - ma, se adesso è davvero innamorato, sono contenta per lui che ha trovato una vita migliore. E ha fatto un bel salto con la carriera: è diventato autore. Per esempio, è sua 'La forza mia', la canzone con cui Marco Carta ha vinto Sanremo. Sono contenta per lui". E spera che, con la nascita di questa figlia, i suoi ragazzi non vengano messi da parte. Anzi, si augura che Paolo in questo periodo, visto che non è in tournée, possa dedicarsi di più a loro.



UPDATE: i legali della Pausini e di Carta smentiscono le dichiarazioni della signora Galli. Le carte della separazione sarebbero state firmate ben 6 anni fa. LEGGI QUI

scritto da Francesca Romana Domenici il 24/9/2012

Per saperne di più:

Commenti

I 182 commenti relativi a questa news sono ormai offline per sopraggiunti limiti di tempo.
GOSSIP TV
Manila Nazzaro alla prima a teatro mostra la cicatrice
Play
Micol Olivieri incinta:
Play
Justine Mattera, sensuale come Marilyn
Play
Giorgio Pasotti, questa volta fa il duro
Play
La Rodriguez presenta 'Bella Belen'
I PIU' VISTI DELLA SETTIMANA
NEWS
FOTO
VIDEO
GossipNews, quotidiano di cronaca rosa, costume e società ideato e diretto da Paola Porta.
Registrazione tribunale di Napoli - n°5246 del 18 ottobre 2001. Registrazione al ROC n°14687 del 2 gennaio 2007.
Editore: PWD srl Unipersonale P.iva: 06523591219
Copyright © 2000-2014 Gossipnews®
Vietata la riproduzione anche parziale.
Dati di traffico ufficiali Google Analytics per GossipNews (Marzo 2014):
3.549.915 Visite - 20.075.878 Pagine viste