21/11/2001 | 2 MINUTI DI LETTURA

'Hedwig' a Milano: la serata con qualcosa in più

Probabile prossimo premio Oscar, nuovo astro della cinematografia o, più semplicemente, un genio.
John Cameron Mitchell, intenso Hedwig nel film più premiato dell'anno, ha uno sguardo penetrante e un sorriso dolcissimo, che nemmeno un tour de force in giro per l'Italia, per decine e decine di impegni, gli fa perdere. A Milano in occasione della prima del suo film, nella suggestiva atmosfera dell'esclusivo Cafè l'Atlantique, Mitchell ha presenziato ad una festa in onore del personaggio che ha creato, interpretato e diretto, in un musical che è riuscito a stupire le giurie di tutti i Festival a cui ha partecipato. Abbiamo seguito, nel backstage, la preparazione dei travestimenti che hanno animato il privè della serata, ovviamente ispirati ai personaggi della pellicola. E, tra maxi schermi che mostravano alcune scene del film e truccatori che 'dimostravano' sugli ospiti del locale i trucchi più artistici, ci siamo avventurati nella sala Margherita, dove abbiamo incontrato Mitchell: sorridente, nel suo completino eccentrico, con la sua giacchetta preferita, quella rossa sgargiante dei tempi del college. Abbiamo scambiato solo qualche parola, qualche battuta ben riuscita ed, infine, la sua stanchezza palpabile, che ci ha spinto a lasciarlo riposare.
Non prima, però, di aver lasciato un segno dedicato ai nostri lettori: l’autografo sull’invito della serata. Stanco, insomma, ma pur sempre molto disponibile.
Quando si è davvero divi con qualcosa in più...


Trovi la Photo Gallery della serata all'interno del nostro Speciale "Hedwig"
Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!