8/10/2014 | 4 MINUTI DI LETTURA

'Settimo Cielo', Stephen Collins, il reverendo Eric Camden, accusato di pedofilia

  • Resi pubblici dei nastri in cui l'attore confessa di aver abusato di minori
  • Altra brutta notizia, Sarah Goldberg, sua nuora nella serie, ha perso la vita

Stephen Collins, 67 anni, protagonista della celebre serie tv "Settimo Cielo", in cui vestiva i panni del reverendo Eric Camden, nonché del padre di ben 7 ragazzi (tra i suoi figli sul piccolo schermo anche Jessica Biel, oggi attrice famosa e moglie di Justin Timberlake), avrebbe confessato alla moglie Faye Grant, secondo quanto ha riportato TMZ, di aver abusato per due anni consecutivi di una bimba di 11 anni. Avrebbe poi rivelato di aver avvicinato anche un'altra ragazzina, che viveva nel suo stesso quartiere a Los Angeles, per poi in seguito scusarsi con lei e un'altra, sui 12 e 13 anni all'epoca dei fatti, mentre si trovava a New York. Il racconto sarebbe stato registrato su un nastro nel 2012 durante una seduta di terapia con la consorte, da cui l'attore sta divorziando. I fatti risalgono a 10 anni fa, la polizia ha però aperto un'indagine nei confronti della star televisiva. Due dective dell'Unità Vittime sono già in cerca di possibili testimoni, con l'obiettivo anche di sequestrare il nastro con la agghiacciante confessione. Gli agenti di Collins non hanno rilasciato dichiarazioni in merito.

Stephen Collins, dei nastri registrati durante una terapia di coppia con la moglie, rivelano che l'attore di 'Settimo Cielo', 10 anni fa, ha abusato di tre ragazzine (Foto: T.Arroyo/Kikapress.com © Gossip.it)

Intanto nelle scorse ore era arrivata la notizia del tentato suicidio dell'attore: alcune persone avrebbero sentito degli spari provenire dalla sua abitazione e si è subito pensato al peggio, ovvero che, travolto dallo scandalo, avrebbe deciso di togliersi la vita. La notizia però era falsa, Collins, secondo TMZ, non si trovava nemmeno in casa, sta bene, non c'è stato nessuno sparo e non ha tentato il suicidio. Intanto l'ex moglie ha rotto il silenzio e ha dichiarato di non aver mai consegnato il nastro ai media: "Quest'oggi mi sono svegliata e ho scoperto che una registrazione estremamente privata che io consegnai alle autorità nel 2012 sotto loro esplicita richiesta in relazione ad un'indagine penale è stata recentemente diffusa tramite media. Ebbene io non ho avuto alcun coinvolgimento con il rilascio del nastro". "Il 19 gennaio del 2012 ho appreso per la prima volta che Stephen aveva vissuto a mia insaputa una vita segreta. Alla presenza del suo terapeuta Stephen ammise di aver commesso una serie prolungata di abusi ai danni di minori, comprese molestie sessuali ai danni di 3 giovani ragazze, oltre un decennio fa", ha proseguito la donna. Catherine Hicks, l'attrice che in "Settimo Cielo" interpretava la moglie di Collins, interpellata su lla faccenda ha dichiarato: "Non ho davvero nulla da dire, nulla da nascondere. Non so nulla. Stephen è un brav'uomo, a mio parere".

La moglie di Stephen Collins, Faye Grant, ha dichiarato di non aver mai consegnato i nastri ai media, bensì alle autorità in seguito a delle indagini (Foto: T.Arroyo/Kikapress.com © Gossip.it)

Le brutte notizie per quanto riguarda "Settimo Cielo" non si fermano a questo: Sarah Goldberg, una delle componenti del cast (era Sarah Glass Camden la moglie di uno dei figli del reverendo, Matt Camden) è morta a 40 anni. Il decesso è avvenuto lo scorso 27 settembre, ma solo in questi ultime ore è stata riportata la notizia, confermata dalla CBS. Il fatto, infatti, è divenuto di estrema attualità dopo lo scandalo che ha travolto Collins. Secondo l'autopsia, la donna sarebbe morta per cause naturali.

Non mancano le brutte notizie per la serie 'Settimo Cielo', lo scorso 27 settembre Sarah Goldberg, una delle interpreti, ha perso la vita a soli 40 anni

 

 

 

 

 

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!