06/09/2006 | 3 MINUTI DI LETTURA

A Venezia va di moda la Cina

Meno tre alla proclamazione del vincitore e Venezia vive uno stato di grazia. Il merito va ai film di qualità in concorso e non. Ieri ha trionfato la Cina, rappresentata dal suo regista Jia Zhang-ke con "Still Life" e, strano ma vero, da Gianni Amelio e il suo "La stella che non c'è", interpretato da Sergio Castellitto e Tai Ling e interamente ambientato tra Shangai e Chinging.
Per il regista italiano quasi dieci minuti di applausi a fine proiezione, con gli spettatori soddisfatti. E Sergio Castellitto si guadagna così la nomination più acccreditata per la vittoria della Coppa Volpi per l'interpretazione. Si vedrà.

Al Lido hanno sfilato anche il cast attesissimo di "Bobby" di Emilio Estevez, che vede protagonisti Anthony Hopkins, Harry Bellafonte, Sharone Stone, Lindsay Lohan, Elijah Wood, Demi Moore, Helen Hunt e tanti altri, e quello de "L'intouchable" di Benoit Jacquot. Tra le pellicole fuori concorso c'era "Summer Love" del polacco Piotr Uklanski, con Val Kilmer.

In serata consegnati i premi "Diamanti al cinema". Tanti gli ospiti vip. Tra i premiati: Michele Placido, Cristiana Capotondi, Christian De Sica e Sergio Rubini.
Il bagno di celebrità a Venezia non si ferma.

SPECIALE VENEZIA 2006

LINDSAY LOHAN A VENEZIA

© 2006 GossipNews-Foto: C.Mangiarotti
Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!