5/9/2019 | 4 MINUTI DI LETTURA

Adriano Giannini per la prima volta racconta il matrimonio con Gaia Trussardi e la sua vita a Milano: 'Volevo sposarmi in barca ma…’

  • L’attore 48enne svela: ‘E’ stato un matrimonio poco tradizionale e molto ristretto’
  • Il trasloco da Roma è stata per lui ‘una scelta d’amore’

Adriano Giannini a Grazia parla per la prima volta del matrimonio con Gaia Trussardi celebrato a inizio agosto all’Isola d’Elba, nella villa di famiglia a Marciana Marina, e della sua nuova vita a Milano, dove ha traslocato da Roma per stare accanto alla stilista.

Adriano Giannini per la prima volta racconta il matrimonio con Gaia Trussardi e la sua vita a Milano

“È stato un matrimonio poco tradizionale, molto ristretto - racconta il 48enne - Volevo sposarmi in barca: ci avevo pensato seriamente, ma quando mi hanno detto che il capitano della nave può celebrare le nozze solo in caso di imminente naufragio o di pericolo di vita, ho lasciato perdere”.

“Ora sono molto contento”, sottolinea Adriano Giannini, che prima di sposarsi non aveva proprio voglia. Gaia Trussardi, classe 1980, sorella di Tomaso Trussardi, l’ha fatto capitolare. L’attore, alla Mostra del Cinema di Venezia per presentare il film di cui è protagonista, “Vivere” di Francesca Archibugi, è entusiasta del matrimonio con Gaia Trussardi. Per lei ha salutato la Capitale e affittato l’abitazione dove viveva. “E’ una scelta d’amore. Gaia e io abbiamo trovato una casa che ci piace molto. Quando l’ho vista, ho detto: ‘Questo può essere il nostro nido”’”. spiega.

L'attore e la stilista si sono sposati a inizio agosto all'Isola d'Elba

Quando viene a Roma Adriano Giannini va a casa del padre, Giancarlo: “Abita nella stessa via dove vivevo io. Non so se è contento di avermi, spero di sì. Ogni tanto mi guarda strano perché in famiglia siamo abituati a essere indipendenti. Insomma, non è che uno di noi faccia la colazione per l’altro. Chi ha una vita solitaria si abitua poi a stare per conto suo. Ma è divertente vivere qualche giorno insieme, si crea una strana convivenza”.

Su Milano a confronto con Roma Adriano dice: “Non ho ancora capito come sia Milano. Quando esco di casa non so dove andare, non conosco le strade e mi sembrano un po’ tutte uguali, perfino l’architettura degli edifici. Non ci sono salite e discese, orientarsi è più difficile e giro come uno scemo con le mappe. Cammino, ma soprattutto prendo la metropolitana, che a Milano funziona davvero. E per noi romani andare in metrò è un po’ come andare in un parco dei divertimenti. Insomma, è una città che devo ancora scoprire, ma che capisco sia in crescita. E’ viva, mentre Roma è un po’ morta, anche se è bella. Sono tornato l’altro ieri nella capitale: è accogliente, dolce, romantica, morbida. Ha questi spazi avvolgenti, una decadenza comoda, che mette a proprio agio tutti, anche chi è un po’ mediocre e non è super attivo”.

Poi sottolinea: “La verità è che a Milano non voglio vivere per sempre, magari solo fino alle Olimpiadi Invernali del 2026. Poi io e Gaia ci trasferiamo in campagna, in mezzo alla natura, che è il mio sogno “.

Gaia Trussardi ha già due figli avuti dal primo marito Ricardo Rosen, l’attore non esclude però un altro bebè: “Chissà, se Dio vuole”. Quando gli si domanda se, da quando ha conosciuto la stilista, si senta un uomo diverso, Adriano Giannini risponde: “Sento di dover cambiare ancora molto. Intravedo un progetto, una meta futura, che mi porterà a essere migliore. Lo so”.

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!