31/3/2015 | 3 MINUTI DI LETTURA

Afef al museo del Bardo a Tunisi per onorare le vittime dell'attentato: 'Non vi dimenticheremo'

  • A Tunisi al museo del Bardo Afef rende omaggio alle vittime del terrorismo

Afef è volata al museo del Bardo a Tunisi. La moglie di Marco Trochetti Provera, ex modella tunisina, sul social aveva fatto sapere che sarebbe rimasta in prima fila per combattere il terrorismo che ha provocato la morte di innocenti nel suo paese natale e nel resto del mondo. Pochi giorni fa Afef aveva cinguettato: "Yes i will be with you for the march against terrorism. Sarò a Tunisi per la grande marcia contro il terrorismo e per rendere omaggio alle vittime italiane morte in quell'attacco #love #oneworld #onehumanrace #alltogether #alltogetheragainstterrorism #tunisia #italy ##italia #belpaese #casa #family".

Afef al museo del Bardo a Tunisi per onorare le vittime dell'attentato

Afef il 23 marzo a Torino, in Italia, aveva partecipato in lacrime ai funerali delle due vittime torinesi coinvolte nell’attentato a Tunisi, Orazio Conte e Antonella Sesino. "E’ stato lo Stato tunisino a chiedermi di venire qui - aveva detto - Ho portato il cordoglio alla famiglia, sono molto dispiaciuta. Ho un figlio mezzo tunisino e mezzo italiano. C’è un terrorismo ormai globale e internazionale". E aveva aggiunto, riferendosi alla difficoltà di sconfiggere per sempre il terrorismo: "E' un mostro che non si fa vedere". Poi è andata a Tunisi e dal museo del Bardo ha condiviso degli scatti sul suo profilo su network. "Qui al museo Bardo per onorare le vittime dell'attentato a Tunisi. Non vi dimenticheremo #italia #alltogetheragainstterrorism #controilterrorismo#nonvincerete#onehumanrace #oneworld #insiemetutti??#tunisia #italia #nelcuore", ha scritto. E ancora: "The Bardo museum today: non sarete dimenticati #alltogetheragainstterrorism #onehumanrace #oneworld #italia #belpaese #home #family".

L'ex modella tunisima con la bandiera del suo paese natale alta in mano

Ad 'ani_kolla' che nel commentare le ha sottolineto quanto avesse apprezzato il suo impegno civile ("Sei meravigliosa carissima, ti ho visto ieri su RaiUno e mi hai fatto piangere. Sei un donna unica e molto sensibile, brava"), Afef ha risposto: "Grazie mille! L'ho fatto al nome di tutte le persone che vogliono vivere in pace e con l'amore verso il prossimo"

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!