31/10/2019 | 3 MINUTI DI LETTURA

Alessio Boni diventa papà per la prima volta a 53 anni! La compagna Nina Verdelli, 19 anni meno di lui, è incinta

  • L’attore desiderava da tanto tempo avere un figlio, ma non era mai arrivato
  • Adesso la compagna è finalmente in dolce attesa e il piccolo nascerà a marzo

Alessio Boni non sta più nella pelle. Il popolare attore, protagonista di tante fiction tv tra cui ‘La strada di casa 2’, sta per diventare papà per la prima volta a 53 anni. Era da tanto tempo che aveva un forte desiderio di paternità, ma la cicogna non voleva saperne di spiccare il volo. Poi la lieta novella. “Nascerà a marzo”, ha fatto sapere a ‘Oggi’. Però non conosce ancora il genere del nascituro: “No, ci vuole ancora un pochino”. “Ultimamente avevo smesso di ripetere nelle interviste che volevo un figlio per scaramanzia. Perché più me lo auguravo e più non succedeva niente. Alla fine sono stato zitto ed ecco che è arrivato”, ha spiegato al magazine.

Alessio Boni diventerà papà per la prima volta a 53 anni
Alessio Boni diventerà papà per la prima volta a 53 anni

A regalargli la gioia di un figlio, o di una figlia, sarà la compagna Nina Verdelli, giornalista e ‘figlia d’arte’, visto che suo padre è Claudio Verdelli, direttore dell’importantissimo quotidiano ‘La Repubblica’, e sua madre Cipriana Dall’Orto, ex condirettrice di ‘Donna Moderna’. Lei ha 18 anni meno di lui, ma questo non è un problema. Boni non è neppure spaventato dall’idea di mettere al mondo un figlio non essendo più giovanissimo: “Assolutamente no! Io non vedo l’ora di ‘conoscerlo’, sono felice!”.

Alessio Boni, 53 anni, con la compagna Nina Verdelli, 18 meno di lui
Alessio Boni, 53 anni, con la compagna Nina Verdelli, 18 meno di lui

Al settimanale Alessio ha anche spiegato di non avere bisogno di mettere la fede al dito della compagna per sentirsi pienamente parte di una famiglia. “La famiglia nasce con l'unione di due persone e il pargolo che arriva. Il matrimonio è un contratto. Lei ha bisogno di un contratto per l'amore? Io no, non ne ho bisogno. E la mia compagna neanche, altrimenti non starebbe con me. Inoltre i figli delle coppie non sposate hanno ormai gli stessi diritti di quelli nati nel matrimonio, quindi non c'è motivo”, ha fatto sapere.

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!