3/5/2012 | 2 MINUTI DI LETTURA

Alessio Lo Passo: "Non ero pronto a salire sul trono"

Alessio Lo Passo ha gestito male il suo trono a Uomini e Donne
Alessio Lo Passo fa mea culpa: "La verità è una soltanto: non ero pronto per fare il tronista". La sua esperienza a "Uomini e Donne" si è conclusa male (clicca qui per leggere) e il ragazzo ora racconta la sua versione dei fatti: "La gente - ha dichiarato a "Visto" - dice che mi hanno mandato via dal programma, ma a me non sembra. Se ho sbagliato, l'ho fatto in buona fede. E poi: oltre ad aver sentito Francesca fuori dal programma, dove ho sbagliato?".

Il pubblico, però, si è sentito tradito dal suo comportamento, Alessio ne è consapevole?: "Sì e me ne faccio una colpa. Mi dispiace e chiedo ufficialmente scusa a tutti e a Maria De Filippi per come è andata a finire. Però mi giustifico dicendo che non sono mai stato uno che fa calcoli, sono istintivo, so che dovrei contare fino a cento prima di prendere qualsiasi iniziativa. Parto subito in quarta, poi rifletto e inserisco la retromarcia". Poi tira in ballo Francesca: "Ma Francesca ha le stesse mie colpe: perché non ha rivelato subito che ci stavamo sentendo? Tra l'altro ha detto la verità proprio quando ho smesso di chiamarla. Strano, no?".

Infine, Lo Passo confessa: "In realtà io non volevo scegliere, anzi sentivo così forte la pressione che sarei andato via più di un mese prima dell'ultima puntata. Ok, non ho costruito niente con nessuna, e come avrei potuto se nelle ultime puntate mi davano dello scemo? E forse non avevano tutti i torti, perché anch'io, riguardandomi, mi sono reso conto che non riuscivo a esprimermi come avrei voluto".

Foto: M. Bruni © Gossip.it
Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!