15/10/2021 | 3 MINUTI DI LETTURA

Ambra Angiolini dopo l'addio ad Allegri: 'Riparto da zero allontanandomi da chi non c’è mai stato, non è una sconfitta’

  • L’attrice su Radio Capital parla della fine del legame con l’allenatore della Juve
  • I due sono stati insieme 4 anni, il clamore della rottura ha scatenato i gossip, la 44enne dice la sua

Ambra Angiolini rompe il silenzio dopo l’addio con Massimiliano Allegri. L’attrice al termine del suo programma su Radio Capital parla per la prima volta della fine del legame con l’allenatore della Juventus, con cui ha avuto una relazione per 4 anni. Sceglie l’eleganza e i toni pacati per un discorso amaro ma di rinascita. La 44enne dice: Riparto da zero allontanandomi da chi non c’è mai stato, non è una sconfitta”.

Ambra Angiolini dopo l'addio ad Allegri: 'Riparto da zero, non è una sconfitta'
Ambra Angiolini dopo l'addio ad Allegri: 'Riparto da zero, non è una sconfitta'

La rottura con il mister bianconero 54enne, sembrerebbe causata da un tradimento dello sportivo, arrivato dopo un lungo periodo di crisi iniziato poco prima del lockdown, male e fa soprattutto rumore. Ambra è diventata protagonista, suo malgrado, di articoli su riviste rosa, poi ha ricevuto un Tapiro da Striscia la Notizia. Il tg satirico è stato fortemente criticato per la scelta fatta, giudicata inopportuna. L’ex stella di Non è la Rai ha visto scendere in campo, per difenderla, la figlia 17enne Jolanda: ha ringraziato la sua ragazza. Ora è arrivato il momento di dire la sua.

Ambra si mette a nudo nello spazio che generalmente dedica alle poesie. “Secondo me a chiusura questa cosa che ho sul telefono da un po’ ci sta”, spiega agli ascoltatori. Poi legge la frase che ha salvato sullo smartphone, poche incisive righe che racchiudono il suo stato d’animo attuale.

L'attrice su Radio Capital parla della fine del legame con l'allenatore della Juve

Esiste per tutti il giorno zero, è un momento in cui non si vince, non si perde, ma si riparte - sottolinea la Angiolini - E’ un momento in cui non si vince, non si perde, ma si riparte. Ci si allontana dalle persone che diventano ricordi, da quelle che non restano, da quelle che in fondo non ci sono mai state. Si chiama Giorno Zero perché quello che segue lo zero è sempre un inizio. E negli inizi non si conosce sconfitta”.

Ambra non si commuove, non piange. E’ calma, anche se forse dentro di sé non c’è ancora serenità. Anche se, come ha scritto sua figlia, “questa persona, alla fine, si è rivelata diversa: la colpa è di chi si fida o di chi tradisce la fiducia, e tradisce in ogni senso possibile?”. Allegri, invece, è trincerato dietro un ‘no comment’. Lui non dà alcuna spiegazione. Per Max nessun Tapiro

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!