7/3/2014 | 3 MINUTI DI LETTURA

Ambra Angiolini: 'Non sono vittima del gossip'

Ambra Angiolini
Al cinema dal 3 aprile con "Ti ricordi di me?", Ambra Angiolini, protagonista in teatro con "La misteriosa scomparsa di W", tornerà presto sul grande schermo. Intanto ha rilasciato un'intervista a Grazia e ha raccontato la sua vita a Sant'Eufemia, in provincia di Brescia, dove vive con il compagna, il cantante href="http://www.gossip.it/news/monografia.php?keyword=Francesco Renga">Francesco Renga, e il loro due bambini: "Abitiamo là - ha detto Ambra - non per fare gli alternativi ma perché la vita in un piccolo centro ha un valore aggiunto. Tutto è più ordinato, ci si muove con facilità. E poi, senza farla troppo lunga, a Sant'Eufemia ci sono i miei figli. Ma, pur amando Brescia, la mia città resta Roma malgrado il traffico e le sue assurdità".

Ambra ha poi parlato degli eredi: "Ho avuto la prima figlia a 26 anni - ha raccontato - ma sono nata mamma. Da piccola mi guardavo la pancia e sognavo di riempirla. I figli sono un sogno realizzato, la cosa che mi è riuscita meglio". Si è descritta come una mamma "amorosa, presente, ma non un'amica. I ruoli non vanno confusi: i bambini hanno bisogno di regole". Facendo un bilancio della sua vita l'attrice ha dichiarato: "Ho fatto tante cose e tutte in buona fede. In ogni nuova sfida ho messo me stessa. ho cominciato da adolescente facendo i balletti in tv, poi ho sentito l'esigenza di dire altro. E mi sono rimessa in gioco". E' soddisfatta l'Angiolini, "anche se - ha aggiunto - mi sembra di aver vissuto sei o sette vite. Sono andata a cercarmi le cose più difficili". Il successo però non l'ha cambiata: "Mi sono salvata - ha spiegato - perché ho sempre tenuto i piedi per terra e ho continuato a essere una persona normale. malgrado il lavoro che faccio, sono di una noia mortale... quanto all'adolescenza rubata, a un certo punto mi sono fermata e mi sono concessa di tornare infantile". Delle critiche ricevute invece ha detto: "Ne ho avute in tutte le declinazioni e non è vero che sono costruttive: fanno sempre male. Oggi ho smesso di navigare su internet alla ricerca dei giudizi che mi riguardano. Non voglio più intossicarmi".

Chi deve ringraziare per gli obiettivi raggiunti? "Me stessa - ha risposto Ambra - Tutto quello che non sapevo fare ho dovuto impararlo. In tv ho ottenuto il successo senza fatica, ma quel regalo aveva un prezzo che era giusto pagare. Mi sono messa a studiare. E sono rimasta a galla". Ha anche rivelato cosa la fa indignare: "La menzogna, il fango, il pettegolezzo volagare". Ma non si sente vittima del gossip: "No - ha aggiunto - e non credo di avere nemici, ma esistono dei limiti all'intrusione nella vita altrui".

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!