2/8/2010 | 3 MINUTI DI LETTURA

Andrea Meo, altro che Otello!

Christine Del Rio lo ha accusato di essere affetto da gelosia asfissiante, da qui la causa del crack. Andrea Meo, però, non ci sta e attraverso le pagine di Visto ha voluto replicare all'ex gieffina.

“Chi mi conosce sa che non è così. Non la assillavo ne le facevo il terzo grado. Semplicemente, quando spariva di casa per giorni, pretendevo di sapere dove fosse - spiega il ragazzo - Mi sembrava il minimo per due persone che convivono e fanno dei progetti di vita. Almeno così mi hanno insegnato i miei genitori. Se poi per Christine è più importante essere uno spirito libero che non sa rispettare il proprio compagno, allora non è fatta per una relazione stabile. Sfido chiunque a restare indifferente se la tua fidanzata esce di casa e torna dopo tre giorni senza dire dov’è stata e cosa ha fatto. La gelosia non è una cosa che mi appartiene”.

Andrea non è un novello Otello e non ha parlato di nozze solo al momento dell'addio: "Io e lei ci siamo lasciati tre settimane fa, non a maggio. E fin dall’inizio della nostra storia non ha fatto altro che dire che voleva sposarsi ed avere un figlio da me. E’ troppo comodo ora raccontare un’altra storia”. E aggiunge: “Per oltre tre mesi è stata una donna meravigliosa. Sembrava che mi leggesse nel pensiero, sapeva senza che glielo dicessi quello che mi piaceva. Sapeva come farmi sentire al centro dell’attenzione. Poi, dalla sera alla mattina, è cambiata. Sembrava che io non contassi per lei. Ha iniziato ad avere uno stile di vita incompatibile con il mio”.
La querelle continuerà a mezzo stampa?

LE FOTO DEL BACKSTAGE DEL CALENDARIO DI CHRISTINE

Foto: Kikapress.com © Gossip.it
Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!