28/4/2022 | 3 MINUTI DI LETTURA

Aurora Ramazzotti testimonial della Regione Lombardia: 'Ho aiutato una ragazza che voleva farla finita’

  • La 25enne scelta per promuovere la nuova legge per istituire lo psicologo di base
  • A Palazzo Pirelli la figlia di Michelle Hunziker ed Eros Ramazzotti parla ai giornalisti

Aurora Ramazzotti è in prima linea per la salute mentale. A Palazzo Pirelli, sede della Regione Lombardia, la 25enne parla ai giornalisti durante la conferenza stampa per presentare la nuova legge regionale per istituire lo psicologo di base, figura inserita e riconosciuta a tutti gli effetti tra le cure primarie grazie a uno stanziamento regionale quantificato in 12 milioni di euro, E’ stata scelta come testimonial. “Ho aiutato una ragazza che voleva farla finita”, racconta la figlia di Michelle Hunziker ed Eros Ramazzotti durante il suo intervento.

Aurora Ramazzotti testimonial della Regione Lombardia: 'Ho aiutato una ragazza che voleva farla finita'
Aurora Ramazzotti testimonial della Regione Lombardia: 'Ho aiutato una ragazza che voleva farla finita'

"Io sono una persona privilegiata e non mi riferisco alle cose materiali, ma al fatto di essere cresciuta nell'amore, nell'ascolto e nella condivisione. Quando nasci così fortunata ti viene voglia di restituire questa fortuna”, sottolinea Aury.

La 25enne scelta per promuovere la nuova legge per istituire lo psicologo di base

“Ho sempre pensato che avrei trovato la mia battaglia - spiega l’influencer e conduttrice - La battaglia si è letteralmente presentata alla mia porta di casa. Una ragazza molto giovane, in un anno difficile, il 2020, con un vissuto difficilissimo, anche se breve, e vari tentativi di suicidio alle spalle”. Aurora ha deciso di combatterla, provando a dare una mano a questa donna.

“Siamo state tante ore a parlare. Lei ha iniziato a stare meglio. Non mi prendo i meriti di questa cosa, ma ho capito che aveva bisogno di ascolto, di amore e condivisione. Amore, perché il fatto di essere stata lì ad ascoltare la sua storia, anche se non sono una professionista, è un atto di amore. L'ho fatta sentire meno sola nella sua storia. Dove c'erano punti di incontro ho potuto a mia volta raccontare la mia esperienza e lei si è sentita meno sola”, rivela ancora.

A Palazzo Pirelli la figlia di Michelle Hunziker ed Eros Ramazzotti parla ai giornalisti

Ora la Ramazzotti vuole continuare la sua battaglia impegnandosi fino in fondo: “Da un anno a questa parte ho iniziato a sensibilizzare sui miei canali, invito sempre le persone che mi seguono a rivolgersi a uno psicologo o comunque a non fare le cose da soli. A me piace farmi megafono di situazioni e di storie se posso farlo anche per questa iniziativa per me è un grandissimo onore e mi impegnerò per dare risonanza a questa cosa”.

 

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!