09/01/2003 | 2 MINUTI DI LETTURA

Belle e oche? No grazie, l'intelligenza prima di tutto!

"In Tv nel 2003 vincerà la donna bella, intelligente e impegnata".
A parlare è Saro Trovato, Presidente di "Eta Meta Research", l'istituto che ha condotto un'indagine su 120 tra direttori marketing di grandi aziende italiane e multinazionali, pubblicitari ed esperti di comunicazione per scoprire quale sarà la tendenza nello scegliere un volto televisivo femminile nel nuovo anno.

"L'immagine della donna va tutelata, - continua Trovato - soprattutto in Tv, oggetto di riferimento per quasi tutti gli italiani e agenzia educativa per bambini e giovani. Qualità, impegno e contenuti saranno le parole d'ordine a cui tutti i responsabili di programmi e palinsesti dovranno fare i conti".

Secondo l'indagine, infatti, le donne "belle, ma oche" all'interno di un programma sono destabilizzanti: i telespettatori vengono distratti dal troppo mostrare, avendo così un calo d'attenzione nei confronti dei contenuti del programma stesso. Nella lista delle più citate come belle, rassicuranti e interessanti si trovano Monica Leofreddi, Maria De Filippi, Mara Venier, Tessa Gelisio, Camila Raznovich, la sempre amata Lorella Cuccarini e, soprattutto, l'ex top model Carla Bruni, considerata dalla maggior parte degli intervistati 'la Donna', con la D maiuscola, sogno dei pubblicitari e direttori di ogni rete televisiva e non solo.

Nella foto: Alessia Fabiani in uno scatto del calendario Maxim
Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!