25/11/2015 | 3 MINUTI DI LETTURA

Brigitta Boccoli, Moira Orfei, scomparsa lo scorso 15 novembre, le manca moltissimo: 'Era un vulcano di energia, amore e arte'

  • La suocera Moira Orfei manca moltissimo a Brigitta Boccoli che le era affezionata

Brigitta Boccoli a Diva e Donna confessa quanto senta la mancanza della suocera Moira Orfei, scomparsa lo scorso 15 novembre nella sua casa mobile a Brescia a 83 anni. Le voleva un gran bene. Moira Orfei è stata determinante proprio nella storia con il marito, Stefano Nones: "La vita del circo, quando non la si conosce, affascina e spaventa. Il fatto che sua madre fosse lei mi ha tranquillizzato. La sua voce, il suo modo di fare e di essere positiva mi ha trasmesso molta serenità".

Brigitta Boccoli a Diva e Donna spiegai quando le manchi sua suocera, Moira Orfei

Le manca molto sua suocera. Brigitta Boccoli amava Moira Orfei: "Era un vulcano di energia, amore e arte. Ha fatto del bene a tante persone e ha sempre avuto parole carine per tutti. Una di quelle persone che ti danno così tanto che poi ti rimangono nel cuore per tutta la vita. Non è mai uscita dal circo, quella era la sua casa. raramente dormiva in albergo. solo quando doveva girare un film". Quando è morta lo spettacolo non si è fermato: "In suo onore. Lei voleva allegria e poche lacrime. Una festa". Moira Orfei le manca. "Era una donna Istintiva e folle, genuina e femmina. Impossibile da gestrire", dice Brigitta Boccoli della suocera. Si volevano bene: "Lei era un modello. Ha avuto una vita bellissima, di successo, con la famiglia sempre accanto. Il bello del circo è che i figli non se ne vanno mai. Il mio bambino però studia a Roma per cui vivo lì. Ogni volta che andavo via dal circo per tornare a casa lei non era mai contenta. Il suo desiderio era di stare tutti insieme".

La regina del circo con il figlio Stefano Nones e il nipotino Manfredi

Sposata dal 1961 con Walter Nones, Moira Orfei, pur corteggiatissima, non ha ai ceduto alle lusinghe dei tanti famosi che avrebbero voluto conquistarla. Ha accolto Brigitta inizialmente con un po' di scetticismo, non voleva che i suoi numeri stravolgessero la tradizione del circo, poi ne è stata entusiasta. Con il figlio Stefano, domatore di tigri come il papà, è stata sempre in ansia. Nonna dolcissima, non si augurava per il nipotino Manfredi un futuro dentro il recinto con gli animali feroci. La Boccoli la pensa come lei. Nessuno può decidere del destino di un altro, però. Ora la vita va avanti. E la nuora, che non la dimenticherà mai, vuole un numero al circo in suo onore. "Ci sto pensando", confessa Brigitta Boccoli.

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!