18/03/2003 | 2 MINUTI DI LETTURA

Bruce Willis e Nicolas Cage: eroi per finta truffati davvero

Anche i super eroi dei film americani devono stare attenti, soprattutto agli imbroglioni: Bruce Willis e Nicholas Cage pare siano stati vittime inconsapevoli di raggiri da parte di alcune persone che volevano sfruttare la loro fama e il loro nome per arricchirsi e spezzare i cuori. Una cantautrice del Tennessee, Marria Willard, sostiene che l'affascinante ex marito di Demi Moore l'abbia contattata via internet e l'abbia sedotta via mail per ben quattro mesi, lasciandola poi con il cuore infranto. Il quarantasettenne attore si è rivolto alla Corte Superiore di Los Angeles per chiedere il risarcimento dei danni causati dall'uso del suo nome senza autorizzazione, ma la signorina pare essere convinta di quello che dice, dichiarando: "All'inizio non ho creduto che fosse lui, ma poi mi ha rivelato cose che solo Bruce Willis potrebbe sapere. Mi ha parlato della morte del fratello e della ricerca di un capeggio per le sue tre figlie".

Il povero Nicholas, invece, ha di recente scoperto che uno dei sui collaboratori usava il suo nome e la sua fama per arricchirsi. Una fonte vicina all'attore ha raccontato che l'impostore contattava alcune società proponendo loro di indossare i loro abiti e di usare i loro prodotti nei suoi film, chiaramente sotto lauto compenso. L'assistente di Nicholas Cage pizziccato ha promesso che si impegnerà a rimborsare le società raggirate.

Foto: dalla Rete
Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!