6/9/2011 | 2 MINUTI DI LETTURA

Carla Bruni, una crociata contro i paparazzi

Carla Bruni non farà mai vedere suo figlio ai paparazzi
Tra un mese e mezzo metterà al mondo il suo secondo figlio. Carla Bruni, finora restia a parlare della sua gravidanza, si è confidata per la prima volta a TF1.

Vuole una culla all'Eliseo, non una nursery. E sarà una mamma chioccia che non permetterà ai paparazzi di violare la privacy del neonato. "Un bambino non si fa per la platea, e la mia posizione di moglie del capo dello stato mi ha messo ancor piu' sulla difensiva - ha spiegato Carlà - Farò tutto il possibile per proteggere questo bambino che sta per arrivare, lo farò con tutte le mie forze. Non mostrerò mai le sue foto in pubblico, non lo esporrò mai. Penso che l'esposizione alla vita pubblica debba essere una scelta da adulti".
Nessuna esclusiva venduta a settimanali, niente di niente. L'ex top model e il marito Nicolas Sarkozy lo vogliono tutto per loro. Anche con Aurelien, il primogenito, figlio del filosofo Raphael Enthoven, 10 anni, ha fatto di tutto pur di tenerlo fuori dal gossip, eccetto una volta, in occasione di una visita dei Sarkozy a Petra, in Giordania: "Non in una situazione pubblica ma privata, e fu un grande errore, non avrei mai dovuto portare mio figlio a visitare quel posto magnifico. Avrei dovuto prevedere che ci sarebbero stati dei fotografi, sono stata imprudente".

Sul sesso del nascituro Carla non si sbilancia, giura di non conoscerlo. Sarà la verità?

Foto: NASSER/VIkikapress.com © Gossip.it
Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!