15/2/2016 | 4 MINUTI DI LETTURA

Carlo Conti farà il tris: il conduttore è stato confermato per Sanremo 2017: 'Cercheremo di fare il terzo festival'

  • Sanremo 2017 a Carlo Conti, il conduttore confermato per il 'tris'

Carlo Conti con il bis ha fatto ascolti da record. Normale, quindi, che i vertici Rai, con il direttore Giancarlo Leone in primis, facessero il tifo per lui. E così farà 'tris': Sanremo 2017 sarà ancora una volta guidato dal toscano, direttore artistico della storica kermesse canora.

Carlo Conti farà 'tris': ci sarà ancora il conduttore toscano al timone di Sanremo 2017

Non sa ancora come sarà il suo 'tris'. Sarà difficile stupire a Sanremo 2017, Carlo Conti ne è cosciente, ma ha sciolto le sue riserve. "Visto che è andato tutto bene, cercheremo di fare il terzo festival", ha spiegato ai giornalisti. Del festival sarebbe comunque stato il direttore artistico, doveva decidere se, però, essere ancora il conduttore sul palco dell'Ariston della manifestazione, ha detto di sì. "Non c’è due senza tre", ha scherzato, allentando la tensione dei giorni precedenti.
Carlo Conti è già pronto per il tris, o meglio lo sarà tra poco, vuole fare centro anche con Sanremo 2017.  Intanto il Festival 2016 è stato positivo pure nei ricavi. "Non solo per gli ascolti, è un Festival dei record. Questa edizione è costata 15 milioni e mezzo di euro, mezzo milione in meno dell’anno scorso. I ricavi pubblicitari netti sono stati di 21 milioni di euro, a cui aggiungere i ricavi commerciali: un milione di euro che per la gran parte è arrivata dai biglietti dell’Ariston - ha spiegato Leone - Il saldo positivo è dunque di 6 milioni e mezzo di euro. Considerando che fino a 3 anni fa i costi superavano i ricavi, sono particolarmente orgoglioso di questo percorso virtuoso e del saldo decisamente positivo"Conti alla stampa ha svelato che inizialmente aveva proposto a Pippo Baudo di fare il Dopofestival, ma, dopo il sì iniziale, il popolare conduttore ci ha ripensato.

Il presentatore sul palco all'Ariston con Gabriel Garko

Tutti si godono il successo. Anche Gabriel Garko. "E' stata un’esperienza indimenticabile, un’avventura meravigliosa. Volevo fare un ringraziamento a tutti perché nonostante quello che è successo due settimane fa mi avete aiutato a dimenticarlo", ha detto, con chiaro riferimento all’esplosione nella villa dove alloggiava a Sanremo: nello scoppio la proprietaria dello stabile è morta, mentre l'attore è rimasto lievemente ferito, ma assai scioccato. "Nessuno in questi giorni l’ha menzionato. Siete stati cattivi nel modo giusto, avete scritto e detto delle cattiverie bellissime, per farmi reagire e lottare contro i miei impacci e le mie paure", ha sottolineato ancora.
Dopo il festival dei miracoli, anche un'ultima comunicazione 'di servizio': sarà Francesca Michielin, con la sua "Nessun grado di separazione", a rappresentare l’Italia all’Eurovision Song Contest il 14 maggio a Stoccolma. Dopo la rinuncia degli Stadio, che in quanto vincitori di Sanremo 2016 avrebbero avuto diritto di partecipare alla gara, si è ritenuto di dare la possibilità alla seconda classificata.

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!