7/11/2019 | 2 MINUTI DI LETTURA

Catherine Deneuve, il malore causato da un’ischemia reversibile: 'Nessun danno motorio’

  • L’attrice 76enne è ricoverata a Parigi: ‘Si riprenderà dopo un breve periodo di riposo’

Catherine Deneuve è stata vittima di un’ischemia reversibile. Erano arrivate notizie allarmanti sul suo stato dopo il malore e il ricovero nell’ospedale di Parigi ieri, invece ora giungono notizie rassicuranti tramite una nota dell’agente dell’attrice francese 76enne, Claude Blondel, ripresa dal quotidiano Le Parisien.

Catherine Deneuve, il malore causato da un’ischemia reversibile

Per Catherine Deneuve "un incidente vascolare ischemico molto limitato, quindi reversibile. Fortunatamente non ha alcun deficit motorio e deve prendersi un po' di tempo di riposo”.  Per i famigliari della diva è stata colpa dello stress e del troppo lavoro. Deneuve, infatti, da ottobre è impegnata a girare il film di Emmanuelle Bercot, “De son vivant”.

L’allarme lanciato nelle scorse ore sembra rientrato. Si era parlato di “gravi condizioni da non sottovalutare”. L’ischemia limitata e reversibile accusata nella notte, pur destando preoccupazione, tranquillizza i tanti ammiratori dell’affascinante bionda, uno dei volti più conosciuti del cinema mondiale.

La Deneuve negli ultimi tempi è stata sottoposta a un vero tour de force professionalmente. A fine agosto ha presentato a Venezia il suo film "Le verità", pellicola d'apertura della Mostra del Cinema, ha finito poi da poco la produzione di "Terrible jungle” ed era anche impegnata sul set. Il suo fisico ne ha risentito ed è crollata.

 

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!

Commenti

Per commentare è necessario registrarsi, una volta sola, alla piattaforma Disqus tramite e-mail o profilo social (Facebook, Twitter o Google). Se non è confermato l'indirizzo mail, il commento resterà in attesa di approvazione.

Inserendo un commento, l'utente dichiara di aver letto, compreso e accettato il REGOLAMENTO COMMENTI.