10/3/2020 | 6 MINUTI DI LETTURA

Cecilia Rodriguez e Ignazio Moser in auto isolamento a Trento per l’emergenza Coronavirus: 'Ci troviamo qui da sabato. Abbiamo parlato con le autorità locali che ci hanno consigliato l’auto isolamento, senza alcun contatto esterno’

  • La coppia confinata nella casa di campagna del 27enne: ‘Siamo solo noi due’
  • Insieme all’argentina e al fidanzato ci sono solo i cani, Aspirina e Tom

Cecilia Rodriguez e Ignazio Moser non sono a Milano. I due sono in auto isolamento a Trento, confinati nella casa di campagna del fascinoso 27enne, figlio di Francesco Moser. Sul social spiegano tutto ai fan in una serie di IG Stories e mostrano alcuni momenti della loro ‘quarantena’ volontaria. Data l’emergenza legata al Coronavirus, rispettano le regonle imposte dal nuovo decreto del Governo e restano a casa.

Cecilia Rodriguez e Ignazio Moser in auto isolamento a Trento per l'emergenza Coronavirus
Cecilia Rodriguez e Ignazio Moser in auto isolamento a Trento per l'emergenza Coronavirus

“Ciao a tutti, vi volevamo informare della nostra situazione. In questo momento ci troviamo a Trento”, rivela Cecilia. “Siamo arrivati sabato - precisa Ignazio - prima che le autorità comunicassero l’attuazione del decreto e ci siamo un po’ bloccati qui. Dopo abbiamo parlato con le autorità locali e ci hanno consigliato l’auto isolamento e quindi siamo confinati a casa mia, non abbiamo alcun contatto con il mondo esterno”.

VIDEO

“Consigliamo anche a voi di farlo - sottolinea Nacho - perché è l’unico modo per cavarcela”. “State a casa, godetevi la famiglia, le cose che non potete fare”, gli fa eco Chechu. Poi Moser svela: “La Ceci è contenta così siamo solo io e lei per un po’ di giorni…”.

Insieme all'argentina e al fidanzato ci sono solo i cani, Aspirina e Tom

Cecilia Rodriguez mostra ai fan dove vive il suo auto isolamento con Ignazio Moser. Sono tra i monti vicino Trento, immersi nella natura. “Siamo soli con i cani”, spiega la sorella minore di Belen. Poi la 30enne aggiunge: “Non vediamo nessuno. Lo abbiamo già detto prima: rispettiamo tutti le regole in modo che possa finire quanto prima…”.

Il 27enne in campagna taglia anche la legna per il camino

Cecilia e Ignazio portano i loro amici a quattro zampe, Aspirina e Tom, a passeggio in campagna, poi tornano a casa. Moser taglia anche la legna per il camino, la sera cena a base di pietanze condite con le cipolle e tante coccole sul divano guardando la tv. “Giorno due di quarantena andato - dice Moser - La Ceci ha fatto un po’ di vita di campagna e ha pure cucinato”. Ironizza sulla fidanzata, che intanto gli regala un mondo di baci.

La coppia si impone la quarantena e consiglia ai fan di fare lo stesso, così che il contagio si arresti al più presto

Come sapete, le nuove regole stabilite dal governo italiano sono stringenti ma assolutamente necessarie. Noi tutti, ma proprio tutti, in qualsiasi regione d’Italia ci troviamo, siamo chiamati a seguirle anche per evitare di incorrere in dure sanzioni (incluso il carcere). E’ quindi assolutamente necessario rimanere in casa. Le uniche eccezioni sono dettate da esigenze di salute (visite mediche non rimandabili, incidenti). E’ poi possibile uscire sporadicamente (meglio se lo fa un solo membro della famiglia una volta a settimana) per andare a fare la spesa nei supermercati, che ricordiamo rimarranno sempre aperti. Non ci sarà mai carenza di cibo (le industrie che producono alimentari stanno lavorando normalmente) quindi è inutile farsi prendere dal panico e comprare più del necessario (sebbene fare una spesa che duri almeno una settimana è più che consigliato per limitare le volte in cui sarà necessario uscire nuovamente per rifornirsi).


Le regole che dobbiamo tutti assolutamente seguire per arginare il contagio del Coronavirus in tutta Italia

E’ anche importantissimo che durante gli spostamenti necessari si prendano precauzioni straordinarie, come quelle di rimanere almeno a due metri di distanza da chiunque altro si incontri, di non dare la mano, non baciarsi e non abbracciarsi. Bisogna poi lavarsi spesso le mani e non toccarsi mai alcuna parte del viso con esse. Se si dovessero avere anche lievi sintomi simil-influenzali (come la tosse) non bisogna uscire di casa né recarsi al pronto soccorso o dal proprio medico, ma chiamare i numeri messi a disposizione da tutte le regioni (qui l’elenco completo).

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!