4/4/2014 | 2 MINUTI DI LETTURA

Chris Brown in custodia federale

Chris Brown preso in custodia dagli U.S. Marshals
Le cose si complicano per Chris Brown, preso in custodia degli U.S. Marshals come conferma People, cosicché gli ultimi problemi giudiziari del rapper si spostano a Washington D.C. Le autorità federali trasferiranno Brown nella capitale per il pre-processo del suo caso di aggressione, riporta NBC News. Il cantante era dietro le sbarre a Los Angeles dallo scorso 14 marzo, dopo aver infranto alcune regole della clinica di rehab di Malibu dove stava soggiornando.

L'avvocato Mark Geragos ha cercato ieri di bloccare il trasferimento, dichiarando che gli sarebbe stato così negato il poter consultarsi con il 24enne prima del ritorno in corte. Geragos si è addirittura offerto di trasportare lui stesso l'imputato, ma le autorità hanno prelevato Brown dalla sua cella di Los Angeles appena il giudice ha rifiutato la richiesta. Il cantante era in libertà vigilata (a causa della violenza domestica su Rihanna nel 2009) quando lo scorso ottobre è stato arrestato per aver aggredito un uomo all'uscita del W Hotel in D.C. La sua famosa ex fidanzata, dopo aver provato a ritornare con lui qualche anno dopo, adesso sembra aver trovato un nuovo amore. La popstar di Barbados ora si frequenta con il collega Drake: i due sono stati avvistati più volte insieme durante il tour europeo del rapper.
Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!