4/11/2014 | 3 MINUTI DI LETTURA

Christian Massella si è tatuato la manina della figlia sulla sua mano

  • Su ciascun dito del calciatore una lettera del nome della piccola
  • Micol Olivieri, mamma felicissima, approva e condivide la scelta del marito

Su Facebook ha mandato online la foto della mano del marito, Christian Massella, con un nuovo tatuaggio inciso su. Micol Olivieri ha mostrato fiera quel che il suo uomo, diventato papà di Arya lo scorso 9 ottobre, ha deciso di fare: ha voluto farsi disegnare in modo indelebile la manina della figlioletta con accanto la data di nascita. Su ogni dito della mano del calciatore, poi, c'è pure una lettera che compone il nome della piccola.

Christian Massella si è fatto tatuare la manina della figlia Arya sulla sua mano e su ogni dito una lettera che compone il nome della piccola

L'attrice 21enne e il ragazzo che ha scelto di sposare lo scorso luglio vivono un momento davvero unico. Poco importa se, nonostante le migliaia di fan che li adorano, siano arrivate via social anche delle critiche per il tatuaggio in questione.

Caption

Micol Olivieri, sempre solare e sempre molto chiara, ha fatto capire il suo pensiero, pubblicando sulla sua pagina del network un'immagine di un uomo con molti tatuaggi che tiene in braccio un bebè con su scritto: "I miei tatuaggi non infettano le mie capacità motorie né mentali, però mi differenziano dalla tua stupida discriminazione". "Stai a capì?", ha commentato scherzosamente usando una forma romanesca per essere più incisiva.
Micol Olivieri ha colpito nel segno. In molti gli amici che l'hanno sostenuta, come Ronnie, che ha sottolineato: "Brava Micol... il tatuaggio con la manina che si è fatto tuo marito é una bellissima dimostrazione d'amore verso la vostra piccola Arya... Siete stupendi... Auguroni".
Niente potrebbe scalfirla da quando ha tenuto tra le braccia la pargola. Il suo è stato un parto difficile. "Quando è iniziato il travaglio, sono corsa all'ospedale con mio marito Christian. I medici mi hanno visitato e ho scoperto in quel momento di avere un problema al cuore: la mia ginecologa mi ha spiegato che sarebbe stato meglio non rischiare un parto naturale e programmare subito il cesareo proprio per evitare uno sforzo troppo grande. Mi sono spaventata, ma per me in quel momento la cosa importante era solo riuscire ad abbracciare la mia bambina", ha raccontato a Diva e Donna. E' andato tutto bene, ora la mora è sotto controllo e Arya è splendida e in salute.

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!