08/12/2001 | 2 MINUTI DI LETTURA

Con delle Schedine così fare 13 non interessa più

Le Veline di Striscia, le Letterine di Passaparola, le Letteronze della Gialappa's... e da quest'anno anche le Schedine di "Quelli che... lo smoking è di rigore", la trasmissione comico-calcistica condotta da Simona Ventura su Raidue la domenica sera, emanazione della creatura pomeridiana di Fabio Fazio.
Le sette simpatiche e zompettanti ragazze, scelte dal regista Paolo Beldì e dalla redazione, formano una specie di corte che circonda il calciatore o l'ospite d'onore di turno, deliziandolo con coccole e balletti. Le fanciulle, ovviamente vestite di abiti succinti (ma qual è ormai la trasmissione che non ne fa uso?), sono ancora un po' meno conosciute delle loro colleghe "vallette post-moderne" di Mediaset, ma stanno già diventando le nuove icone televisive per i giovanissimi.
Le Schedine, comunque, sono anche molto brave, visto che i loro numeri sono eseguiti tutti in diretta, ed a loro viene chiesto anche di parlare, oltre che di mostrarsi. Tutte affermano di considerare questa esperienza un trampolino per una splendida carriera, che non per tutte coincide con il mondo dello spettacolo.
Fra loro ci sono infatti due modelle (Alessia e Veronica Maccarrone), due sportive (Debora fa kickboxing e Veronica Riva gioca nella serie B del campionato di volley), due giornaliste (la venezuelana Barbara, vincitrice del concorso Miss Italia nel Mondo nel 2000, e Malisa, che ha anche lavorato a Verissimo con Cristina Parodi) e Elisa, la più piccola del gruppo, appena 18enne, che sogna di diventare psicologa.
In bocca al lupo a tutte ovviamente, ma chissà perché, siamo sicuri che le rivedremo in tv ancora per molto tempo.
Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!