11/07/2002 | 6 MINUTI DI LETTURA

Conferenza stampa della nuova edizione di 'Miss Italia'

E' stata presentata oggi la 63.a edizione di Miss Italia e la 12.a di Miss Italia nel Mondo. Presenti tra gli altri, oltre a Miss Italia in carica Daniela Ferolla e a Tania Zamparo, vincitrice nel 2000, Fabrizio Frizzi e Carlo Conti che condurranno le serate televisive dei due Concorsi a Salsomaggiore Terme.
E' Enzo Mirigliani sempre emozionato, a presentare le novità del 2002, riguardanti ad esempio il limite di età, elevato a 18 anni. Ma non solo: le regioni potranno eleggere le loro "mascotte"; torneranno le nomination; inoltre le 100 finaliste saranno per la prima volta in tv da San Benedetto Del Tronto, prima tappa per Salsomaggiore Terme.

"Il Concorso è da alcuni mesi al centro di una straordinaria attenzione da parte di migliaia di famiglie italiane, nelle grandi città come nei paesi più piccoli. Ci scrivono e ci telefonano le ragazze e i loro genitori: abbiamo creato come sempre una singolare mobilitazione".
Enzo Mirigliani annuncia così Miss Italia 2002. E’ la sua 44.a edizione da Patron - avendo iniziato nel 1959 - la quindicesima volta di Raiuno e di Fabrizio Frizzi, la 33.a di Salsomaggiore come sede delle finali e la quinta di San Benedetto del Tronto delle Prefinali.

Quattro le serate televisive: due per conoscere le ragazze, una dedicata alla moda e infine, ancora di lunedì, la finalissima; sei le Anteprime tv, ogni domenica, a partire dal 14 luglio. La sede delle Prefinali sarà al centro di un reportage che sarà trasmesso il 3 settembre.

Quali le novità?
Ci chiarisce le idee, lo stesso patron.

"Innanzi tutto è cambiata l’ età minima di partecipazione. Le miss sono diventate un po’ più grandi, nel senso che possono iscriversi al Concorso anche a 17 anni purché entro il 2002 compiano la maggiore età. Non c’è grande differenza rispetto al passato, ma a 18 anni una ragazza può sostenere gli impegni previsti con maggior tranquillità; ho tenuto in considerazione soprattutto le esigenze delle famiglie e, in particolare, quelle dello studio delle ragazze".

Le partecipanti sono però sempre numerose.

"Sembra, anzi, che non sia cambiato niente, ma in realtà questa decisione ha infastidito un buon numero di diciassettenni. Mi sono accorto allora, che non potevo impedire a queste ragazze di sfilare in passerella come le altre, perché Miss Italia è un grande gioco, una festa dell’estate che coinvolge le Miss ma anche le loro sorelle minori, le mamme e i papà, gli amici, per trascorrere una serata in maniera semplice, sana e con tante emozioni. Ormai si sa che molte ragazze aspirano ad arrivare al Concorso come ad un premio ("se studi vai a Miss Italia", dicono i genitori delle più giovani"). Ho dato vita perciò a 'Miss Mascotte', ovvero uno spazio aperto alle ragazze che non hanno l’età, ma che saranno in regola l’anno successivo.
Non solo. Ogni regione eleggerà la propria "Mascotte, passaporto per Miss Italia": questa avrà il diritto di accedere alla finale regionale l’anno prossimo, evitando le fasi preliminari. Insomma, un passatempo piacevole per tutte e un bel premio per la vincitrice".


Sono confermate inoltre le Nomination, cioè la doppia designazione per eleggere la più bella di ogni regione.

"Sì, la formula è ben azzeccata e quest’anno sarà anzi perfezionata. La scelta della Miss che lega il suo nome e il suo titolo alla sua regione sarà fatta a San Benedetto del Tronto dalla Commissione Tecnica, un ristretto gruppo di esperti di immagine e di bellezza e di altre personalità che deciderà anche i nomi di tutte le finaliste".

Altre novità?

"Una riguarda proprio l’annuncio delle 100 candidate per Salsomaggiore Terme: alla loro presentazione, sul palco del palazzo dei congressi di San Benedetto del Tronto, la sera di domenica 25 agosto, Raiuno dedicherà un collegamento in diretta. E’ la prima volta che avviene e credo proprio che questo momento meriti di essere seguito in tutta Italia".

Miss Italia è quindi ancora con Raiuno.

"La considero la Rete più confacente per la manifestazione. E’ un po’ la casa di Miss Italia, come lo è Salsomaggiore Terme. La nostra conferma al fianco della Rai segue quel percorso storico di tradizione che fin dalla nascita ha accompagnato le nostre Miss. Guardo alla storia del Concorso, che è cresciuto con Raiuno, e non dimentico chi ha contribuito alla sua affermazione in questi anni, rendendolo, con eleganza e stile, uno degli appuntamenti più attesi dalle famiglie italiane anche come spettacolo televisivo. Abbiamo avuto la fortuna di incontrare un gruppo di professionisti di altissima qualità. Non è un caso se ogni anno insisto perché Fabrizio Frizzi rimanga con noi, insieme agli stessi autori e allo stesso staff, regista, coreografa, scenografo: formano tutti una squadra davvero invidiabile".

Da tre anni Miss Italia è una ragazza del centro sud (Manila Nazzaro, Tania Zamparo, Daniela Ferolla). Quale significato attribuisce a questa coincidenza?

"Quello che si dà ad ogni gioco. Basta pensare che qualche anno fa ci fu una polemica perché il sud si sentiva abbandonato. Per tre anni il vento è cambiato, ma comunque le giurie e il pubblico fanno molto bene le loro scelte. Una bella notizia di questi giorni riguarda proprio Daniela Ferolla che ha superato l’esame da privatista al Liceo Scientifico a Vallo della Lucania per il passaggio al quinto anno. Sono davvero felice perché non era facile conciliare gli impegni di Miss con quelli dello studio: ha svolto bene sia gli uni che gli altri".

Miss Italia nel Mondo invece, è giunta alla dodicesima edizione.

"Sogno di presentare alla città di Roma, come meritano, le 40 ragazze scelte nelle Comunità di nostri connazionali delle varie nazioni; visiteranno la Capitale dal 19 al 22 agosto prima di trasferirsi a Salsomaggiore Terme, e sarebbe giusto farle sfilare in una piazza storica della città con uno spettacolo interamente dedicato a loro. Saranno presenti anche ragazze della Giamaica e Portorico, che sono al debutto nella nostra manifestazione, insieme alle rappresentanti dei Paesi tradizionali. Intendiamo con il Concorso rendere omaggio ai nostri connazionali all’ estero: queste ragazze, con la loro presenza fra noi, ravvivano il ricordo di coloro che, tanti anni fa, sono emigrati per cercare lavoro in Paesi nei quali si sono poi affermati con grandi sacrifici. Miss Italia nel Mondo ha per me questo significato".

Il titolo sarà assegnato il 31 agosto; il programma di Raiuno sarà condotto da Carlo Conti. Ma tutte le attenzioni sono per Daniela Ferolla che ci racconta di voler fare l'attrice: "E' un sogno che mi porto avanti da tempo". La sa lunga la bellissima Daniela che monopolizza l'attenzione di tutti i presenti sponsor e giornalisti compresi. "Aspirerei però a diventare un'attrice di cinema - tiene a ribadire - e non di fiction. È nata a Vallo Della Lucania (Sa) il 7.5.1984 ed abita a Ceraso (SA). Capelli castani, occhi verdi, è alta 1,79 e pesa 62 chili. Il suo segno zodiacale è il toro. Il suo hobby è la danza.

Eccola in una foto di Luigi Saggese appena arrivata a Salsomaggiore Terme con il numero 089 Miss Triumph Moda Mare Calabria.
Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!