5/3/2020 | 4 MINUTI DI LETTURA

Coronavirus, per combattere la malattia che sta uccidendo centinaia di italiani salta il programma 'La Corrida’ di Carlo Conti

  • Le nuove disposizioni non consentono il pubblico in studio, stop allo show
  • Via il pubblico anche da ‘I Soliti Ignoti’, ‘Amici’ e tutte le altre trasmissioni

A causa dell’emergenza Coronavirus salta la trasmissione ‘La Corrida’, che sarebbe dovuta andare in onda nella prima serata di venerdì 6 marzo su Raidue. Le nuove disposizioni per arginare la diffusione della malattia che sta uccidendo centinaia di italiani pongono infatti dei limiti alla distanza che bisogna tenere tra le persone, ovvero minimo un metro, meglio se due. Ma la presenza del pubblico in studio sarebbe fondamentale per questo tipo di show, motivo per cui è stato annullato. Al suo posto andrà in onda uno speciale di ‘Porta a Porta’ dal titolo “L’Italia unita ce la farà”.

Carlo Conti, 58 anni, non condurrà 'La Corrida': lo show è stato cancellato a causa del Coronavirus
Carlo Conti, 58 anni, non condurrà 'La Corrida': lo show è stato cancellato a causa del Coronavirus

Nei giorni scorsi si era paventata anche la possibilità che il programma ‘I Soliti Ignoti’ potesse chiudere a causa di mancanza di concorrenti dal nord Italia, la zona più colpita dalla pandemia. La chiusura sembra essere stata scongiurata, ma quando saranno finite di andare in onda le puntate già registrare, lo show avverrà a porte chiuse, quindi anche qui niente pubblico in studio. Stessa cosa che accadrà sostanzialmente per tutti gli altri programmi televisivi. Fino ad ora il problema aveva riguardato le trasmissioni in onda da Milano, come ‘Che tempo che fa’ o i programmi di Barbara D’Urso, ma con l’aumento dei casi anche a Roma e le nuove disposizioni, non ci saranno più spettatori dal vivo.

La situazione è certamente seria in tutta Italia e per questo il governo ha deciso di prendere misure senza precedenti per tentare di arginare e rallentare il contagio del Coronavirus. Il problema più grave è che rischiano di mancare i posti in terapia intensiva se il trend dei nuovi infetti continua ad aumentare come accaduto fino ad ora. E’ quindi importante fare ognuno la sua parte. Dobbiamo cambiare per qualche settimana le nostre abitudini. Pubblichiamo qui un volantino del Ministero della Salute con alcune indicazioni che vanno assolutamente seguite.

Le regole che dobbiamo tutti assolutamente seguire per arginare il contagio del Coronavirus in tutta Italia
Le regole che dobbiamo tutti assolutamente seguire per arginare il contagio del Coronavirus in tutta Italia

Tra le cose più importanti bisogna smettere di salutarsi dandosi la mano o scambiandosi baci o abbracci. E’ poi fondamentale tenere una distanza di sicurezza dalle altre persone di almeno un metro, meglio se due. Non frequentare luoghi affollati, specie se al chiuso. Non uscire di casa se si hanno sintomi simil-influenzali e assolutamente non recarsi al pronto soccorso o dal proprio medico, ma chiamare il 1500 o i numeri messi a disposizione dalla regione (qui l’elenco completo).

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!