23/12/2014 | 3 MINUTI DI LETTURA

Cristiano Ronaldo, attributi super anche nella statua che lo raffigura, inaugurata a Madera, la sua isola natale

  • Cristiano Ronaldo: pure nella statua in bronzo ha gli attributi super
  • Il calciatore ha inaugurato la scultura con al fianco la sua famiglia

Ha vinto il mondiale per club con il suo Real Madrid, superando in Marocco il San Lorenzo, si prepara, probabilmente, a conquistare un altro Pallone d'Oro e ora ha pure una statua in bronzo dedicata a lui. Cristiano Ronaldo è super, come sono super i suoi attributi, messi in evidenza pure sulla statua: più di qualcuno ha giudicato assolutamente eccessivo il rigonfiamento sulle parti basse della scultura del campione portoghese.

Cristiano Ronaldo inaugura la statua a lui dedicata a Madeira, la sua terra natale

Cristiano Ronaldo ha inaugurato la statua a lui dedicata attorniato dalla sua famiglia, dal figlio Cristiano Junior e dall'adorata mamma. Il calciatore sembra non aver voluto alimentare il gossip sugli attributi super, ha preferito sottolineare come il monumento sia assolutamente piacevole. "Non mi aspettavo di essere raffigurato in una statua nella mia vita. E' più bella di me", ha detto Cristiano Ronaldo. E chissà se proprio negli attributi super non abbiano esagerato rispetto all'originale...
La statua è alta due metri e quaranta centimetri ed è stata scolpita con 800 kg di bronzo. Si trova nel porto di Funchal, capitale dell'isola di Madeira, nei pressi del museo a lui dedicato, e che è diventato una delle maggiori attrazioni turistiche della regione.

Il calciatore attorniato da bambini, suoi fan

"Sono molto orgoglioso di essere qui, dove sono cresciuto, dove ci sono le mie radici e la mia famiglia. Questi momenti mi invogliano a continuare a giocare e vincere. Sono felice, è molto importante per me. E' un privilegio ricevere questa medaglia, non ho parole...", ha affermato Cristiano Ronaldo all'Assemblea legislativa della regione autonoma di Madeira, sua terra natale, dove ha ricevuto il "Cordòn Autonòmico de Distinciòn", il riconoscimento più alto della regione, alla presenza delle massime autorità locali. 

Cristiano con il figlio Cristiano Jr., la madre e il resto della famiglia

"Spero che il 2015 sia lo stesso, e potremo vincere ancora tutti i trofei vinti quest'anno. Soprattutto vogliamo rivincere la Champions - ha poi continuato CR7 -  Fare discorsi non è il mio forte, preferisco giocare a calcio, come ben sapete. Però questo è un momento storico che avrà un posto speciale nella mia vita. Tutto ciò mi da motivazioni per fare sempre meglio. Grazie a tutti quelli che hanno reso possibile questa cosa speciale per me'".

Ancora uno scatto del giocatore del real Madrid e il figlioletto

Alla cerimonia, oltre alla famiglia di Cristiano Ronaldo, presente anche Bruno de Carvalho, Presidente dello Sporting Lisbona, il club lusitano dove il portoghese è cresciuto calcisticamente.

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!