4/5/2022 | 4 MINUTI DI LETTURA

Damiano David dei Maneskin con la fidanzata Giorgia Soleri alla Camera: 'Io qui come alleato, amico, compagno'

  • I due alla conferenza stampa di presentazione del Pdl per il riconoscimento della vulvodinia
  • ‘Non sono qui solo per Giorgia, ma per tutte le persone del comitato che soffrono’

Damiano David, frontman dei Maneskin, usa la sua popolarità e il suo successo per dare maggiore eco alla causa della fidanzata Giorgia Soleri. E’ al suo fianco alla Camera dei Deputati durante la conferenza stampa di presentazione della proposta di legge per il riconoscimento di vulvodinia e neuropatia del pudendo nei Livelli essenziali di assistenza del Sistema sanitario nazionale. Supporta la sua compagna, che soffre di questa patologia e si batte insieme al comitato di cui fa parte per il Pdl, In giacca e cravatta, con un look da bravo ragazzo, in collegamento con Oggi è un altro giorno sottolinea: “Sono qui come alleato, amico, compagno, tifoso”.

Damiano David dei Maneskin con la fidanzata Giorgia Soleri alla Camera: 'Qui come alleato, amico, compagno'

“Sono qui in veste di alleato, cerco semplicemente di dare il mio sostegno, il più possibile, ma il vero lavoro che stanno facendo tutte queste ragazze è incredibile. Sono estremamente orgoglioso dell’opportunità di far parte di questo bellissimo progetto e sono molto felice che si sia arrivati ai luoghi più importanti”, chiarisce Damiano ai giornalisti, senza mai perdere d’occhio la donna che ama.

Il rocker 23enne e l'influencer 26enne sanno insieme da 8 anni

Il 23enne sorride orgoglioso dell’influencer e scrittrice 26enne a cui è legato da 8 anni. “Non sono qui solo per Giorgia, ma per tutte le persone che fanno parte del comitato e che soffrono. Adesso, si può solo sperare per il meglio, spero che l’attenzione sia sulle cose giuste”, precisa ancora il rocker.

I due alla conferenza stampa di presentazione del Pdl per il riconoscimento della vulvodinia

Il cantante prosegue: “Sono qui per supportare Giorgia e tutte le persone che fanno parte di questo progetto, sono semplicemente un alleato, non faccio niente di speciale a parte dare il mio sostegno. Penso che nelle famiglie, con gli amici, dove c’è amore ci sia sostegno, quindi non penso di dare nessun esempio incredibile. Io sono sempre stato sostenuto dalle persone che mi amavano e faccio e continuerò a fare lo stesso con le persone che amo. Mi sembra una cosa molto naturale e spero possa essere di esempio ma speravo non servisse questo tipo di esempio”.

Il cantante supporta la compagna, che soffre di questa patologia e si batte con il comitato di cui fa parte perché venga riconosciuta dal Sistema Sanitario Nazionale
La Soleri durante il suo intervento

“E’ una giornata importante per tutti, non solo per me. C'è stata finalmente questa presentazione della proposta di legge alla Camera e al Senato, continueremo a lottare affinché questa proposta venga calendarizzata, votata e soprattutto applicata - spiega la Soleri - Speriamo che questa patologia possa uscire dall’ombra. Io sono onorata che il mio compagno abbia deciso di utilizzare il suo privilegio, la sua visibilità, per aiutarci a portare questa patologia fuori dall'ombra. Sono molto contenta ma questo è solo il primo passo, non basta depositare una legge”.

Giorgia con le altre donne del Comitato Vulvodinia e Neuropatia del Pudendo

Giorgia poi, quando le si domanda se sarà a Torino col fidanzato in occasione dell'esibizione dei Maneskin all'Eurovision Song Contest, risponde senza ombra di dubbio: “Sì, ci supportiamo a vicenda quando possiamo”.

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!