24/9/2013 | 2 MINUTI DI LETTURA

Daniela Martani contro le pellicce

Daniela Martani
"Mi arrivano inviti ad ‘eventi’ dove vengono presentate le nuove collezioni di pellicce dell'autunno inverno. Allora con tutto il cuore vi dico: possiate morì ammazzati, anzi scuoiati vivi, tutti voi che le producete, le comprate, le indossate e le promuovete. Mi fate schifo. Vomito. E poi c'avete pure i cani. Perché i visoni, le volpi, i cincillà non sono animali? Merde", ha tuonato su Facebook l’ex gieffina Daniela Martani, come riporta su “Dagospia” Gabriella Sassone.

Nello specifico Daniela punta il dito contro una sfilata di pellicce di uno stilista non molto famoso che ha avuto luogo a Roma. L’ex “pasionaria” dell’Alitalia ribadisce senza peli sulla lingua il suo amore per gli animali e si scaglia contro chi li uccide per creare abiti così detti alla moda. Guai a mandarle inviti per sfilate del genere, per lei tutti gli esseri viventi hanno diritto di vivere. Qualche giorno fa, sempre sul social, scriveva: Gli animali non sono oggetti ma essere senzienti e vanno rispettati esattamente nello stesso modo in cui pretendiamo il rispetto per il genere umano.

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!