28/5/2020 | 3 MINUTI DI LETTURA

Elisa Isoardi e le offese sul web: 'Mi hanno detto che ho il polpaccio da cinghiale. Ho fatto ciclismo agonistico…’

  • La conduttrice da Caterina Balivo: ‘Io mi piaccio così tanto, ma…’
  • Parla anche del continuo confronto con Antonella Clerici e svela che…

Elisa Isoardi, ospite a “Vieni da me”, a Caterina Balivo parla delle ripetute offese ricevute sul web dagli haters e sottolinea: “Mi hanno detto che ho il polpaccio da cinghiale. Poi giustifica la sua muscolatura additata come un difetto: “Ho fatto cinque anni ciclismo a livello agonistico”.

Elisa Isoardi e le offese sul web: 'Mi hanno detto che ho il polpaccio da cinghiale. Ho fatto ciclismo...'
Elisa Isoardi e le offese sul web: 'Mi hanno detto che ho il polpaccio da cinghiale. Ho fatto ciclismo...'

Attaccata via social per i suoi polpacci, definitida cinghiale”, presa di mira, Elisa Isoardi spiega che il polpaccio da ciclista è stata una conseguenza dello sport sulla due ruote praticato con assiduità. Già a “Geo”, sempre in tv, intervistata aveva rivelato la sua passione. “Sono stata ciclista a livello agonistico. Correvo. Solo che essendoci solo tre femmine, io salivo sempre sul podio anche se venivo doppiata dai miei compagni maschi. Però ero contenta, mi ha formato tanto”, aveva detto.

“Io mi piaccio così tanto, ma voglio capire quali sono le critiche”, sottolinea la Isoardi alla Balivo. Poi aggiunge: Polpaccio da cinghiale? Ho il polpaccio da ciclista, ho fatto ciclismo per cinque anni. Il body shaming non mi dà fastidio, mi dà fastidio l’odio che mettono soprattutto con persone che hanno le spalle meno larghe delle nostre”.

La conduttrice da Caterina Balivo parla delle critiche ricevute dagli haters sul social

La bella 37enne poi parla pure dell’eterno confronto con Antonella Clerici, che ha sostituito al timone de “La prova del cuoco” e che però sembra nella prossima stagione tv si riprenderà quella fascia oraria con una nuova trasmissione (l’ex fidanzata di Matteo Salvini, che parteciperà da concorrente alla nuova edizione di “Ballando con le stelle”, forse dovrebbe approvare a “Linea Verde”). “Il confronto c’è sempre e ci sarà sempre, ma menomale che esista la competizione: competizione significa crescita. Sarebbe strano il contrario. Rivalità? Non c’è rivalità, ci sentiamo e messaggiamo: non c’è nessun problema tra noi due. Io non penso proprio che si senta in rivalità in me, lei è una maestra”, precisa.

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!