16/9/2020 | 3 MINUTI DI LETTURA

Elisabetta Canalis in fuga da Los Angeles con la piccola Skyler: ecco perché è scappata

  • La città brucia, la showgirl si rifugia con la figlia e due amici a Palm Springs
  • In California situazione al limite e morti a causa degli incendi

Elisabetta Canalis è in fuga da Los Angeles, La città è avvolta da una coltre di fumo a causa degli incendi che stanno devastando la California e provocando decine di morti. L’ex velina 42enne ha deciso di scappare con la figlia Skyler e due amici: si è rifugiata in una villa lussuosa a Palm Springs, lontana dal fuoco.

Elisabetta Canalis in fuga da Los Angeles: ecco perché è scappata
Elisabetta Canalis in fuga da Los Angeles: ecco perché è scappata

"Stiamo lasciando Los Angeles", rivela la showgirl nelle sue IG Stories. E’ già in viaggio e mostra il cielo quasi oscurato da una immensa nube di fumo. Gli incendi sono scoppiati alle porte della città e ora minacciano i centri abitati.

VIDEO
La città brucia, la showgirl si rifugia con la figlia e due amici a Palm Springs

"L'aria è tossica - racconta con un po’ di ansia la Canalis - ci sono un sacco di incendi. Molte persone stanno lasciando la città, ovviamente chi può farlo, perché l'aria è davvero irrespirabile”. Il viaggio in autostrada è piuttosto lungo e c’è traffico, proprio perché c’è chi, come lei, ha deciso di abbandonare LA.

In California situazione al limite e morti a causa degli incendi, la showgirl è andata via
Ora la bella 42enne è più tranquilla

Elisabetta Canalis alla fine arriva a destinazione: una lussuosa villa con piscina a Palm Springs. Può finalmente rilassarsi. Il marito, Brian Perri, sembrerebbe non essere con lei: forse il medico è stato costretto a rimanere a Los Angeles per non abbandonare i suoi pazienti in ospedale.

 

 

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!

Commenti

Per commentare è necessario registrarsi, una volta sola, alla piattaforma Disqus tramite e-mail o profilo social (Facebook, Twitter o Google). Se non è confermato l'indirizzo mail, il commento resterà in attesa di approvazione.

Inserendo un commento, l'utente dichiara di aver letto, compreso e accettato il REGOLAMENTO COMMENTI.