28/10/2013 | 2 MINUTI DI LETTURA

Emis Killa a tutto tattoo

Emis Killa con i suoi tatuaggi a Roma per 'Mercurio'
Ha trovato una folla infinita di fan ad attenderlo alla Discoteca Laziale a Roma. Emis Killa ha presentato il suo secondo album, "Mercurio", dopo aver conquistato con il primo, "L'erba cattiva", uscito nel 2012, il disco di platino grazie alle 60000 copie vendute in Italia.
Il rapper 23enne di Vimercate, che si ritiene molto simile per le bravate a Mario Balotelli (gli ha pure dedicato una canzone), ha fatto la sua apparizione e i fan sono andati in delirio. Fascinoso e guascone, ha messo in mostra i suoi numerosissimi tatuaggi, tutti da vedere, e un fisico asciutto e muscoloso.

Negli Usa sembra che la sua performance non abbia incantanto, ma le recensione dell'ultimo lavoro sono più che buone. Il ragazzo spera di bissare il successo e di rimanere fuori dalle polemiche. In passato è stato accusato di omofobia per i testi di alcuni suoi brani. Il tutto è stato alimentato pure dalle dichiarazioni rilasciate a Vanity Fair sui gay: "Né pro né contro. Ognuno faccia quello che vuole. Non devo essere io a decidere su queste cose. Sono contrario all'adozione, invece, non la capisco. Una presenza femminile è importante per il bambino. Non è bello crescere senza una mamma. La mamma è sempre la mamma". Ora vuole parlare solo di musica.

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!