23/2/2016 | 3 MINUTI DI LETTURA

Filippo Timi lancia un appello a favore del decreto Cirinnà per le Unioni Civili: 'Questa legge deve passare ora così com'è'

  • Anche Filippo Timi scende in campo a favore delle Unioni Civili

Filippo Timi si schiera a favore delle Unioni Civili e invita le persone a firmare una petizione online perché passi la legge Cirinnà.
L'attore lancia l'appello in un video pubblicato si Change.org: "Un Paese dove tutti i cittadini, al di là del genere, della razza e dell'orientamento sessuale godono di pari opportunità - afferma - è un Paese più produttivo e più felice".

Filippo Timi invita tutti a firmare una pezione perché passi la legge Cirinnà per le Unioni Civili

"Accorgersi di un'ingiustizia e correggerla a metà significa perpetuarla - prosegue Timi - Questa legge deve passare ora, adesso, subito, così com'è. Quindi se sei d'accordo, e spero che tu sia d'accordo, clicca qui. Grazie. Con amore, Filippo".
Tantissimi volti noti la pensano così e hanno deciso di sostenere pubblicamente il decreto di legge Cirinnà per le Unioni Civili.
Filippo invita a firmare una petizione online sottoscritta da molti  personaggi famosi: Claudio Amendola, Francesco Arca, Asia Argento, Giorgio Armani, Malika Ayane, Caterina Balivo, Loredana BertèDaria Bignardi, Roberto Bolle, Beatrice Borromeo, Fausto Brizzi, Margherita Buy, Victoria Cabello, Sergio CastellittoJovanotti, Daniele De Rossi, Lapo Elkann, Pierfrancesco Favino, Tiziano Ferro, Valeria Golino, Luciana Littizzetto, Alessia Marcuzzi, Heather Parisi, Claudio Santamaria, Kasia Smutniak, Mara Venier, Umberto Veronesi, Nina Zilli, solo per citarne alcuni.


Filippo Timi
sostiene le Unioni Civili e chiede alle persone di fare altrettanto perché anche in Italia tutti possano godere degli stessi diritti: "Il prezzo dell'esclusione - si legge sulla petizione diretta al Parlamento - lo paga la società intera. Abbiamo oggi l'occasione di fare la Storia, chiediamo per tanto la celere approvazione della legge Cirinnà nella sua completezza, permettendo all'Italia di unirsi al resto d'Europa e di sempre più Paesi del mondo nel riconoscimento di diritti fondamentali a tutti i suoi cittadini".

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!