6/8/2021 | 5 MINUTI DI LETTURA

Flora Canto non può più allattare il figlio Niccolò, nato il 19 luglio: ecco perché

  • La showgirl 38enne spiega il problema avuto subito il parto
  • Parla anche di Martina e della gelosia per il fratellino appena nato

Flora Canto non può più allattare il figlio Niccolò nato a Roma lo scorso 19 luglio (e non il 20 come inizialmente si pensava) con parto cesareo, per la felicità del compagno, Enrico Brignano, 55 anni, da cui nel 2017 ha avuto Martina. La showgirl 38enne a Gente rivela il problema avuto subito dopo il parto: un principio di mastite e poco latte. Ha dovuto smettere.

Flora Canto non può più allattare il figlio Niccolò: ecco perché
Flora Canto non può più allattare il figlio Niccolò: ecco perché

La Canto, che pochi giorni fa ha condiviso una sua immagine in cui mostra fiera la pancetta post parto spiega: “Volevo rassicurare le donne che mi scrivono che il non essere perfette, scolpite, toniche, dopo aver messo al mondo un figlio, è naturale; che non è tutto rose e fiori come sui social si tende a mostrare, dando di sé immagini da Wonder Woman. Volevo dire la verità, la mia verità, fatta di un corpo che cambia, di giorni delicati, nel mio caso culminati con un principio di mastite e poco latte, che mi hanno fatto smettere di allattare”.

VIDEO

“E poi momenti di vulnerabilità e scombussolamento - aggiunge - Ma è giusto e naturale che sia così. Noi donne abbiamo bisogno di tempo per prendere le misure con una nuova vita che si innesta nella nostra. E questo tempo va rispettato, senza fretta, per ripristinare gli equilibri”.

La showgirl 38enne spiega il problema avuto subito il parto

Niccolò al momento è un neonato tranquillo: “Con Martina avevo fatto più fatica, praticamente non ho dormito per due anni, perché aveva frequenti risvegli notturni. Con Niccolò mi sono fatta da- re una mano per i primissimi giorni da una puericultrice che mi ha aiutato a impostare il corretto ritmo del sonno e dell’allattamento. Lui sembra averne beneficiato, e anche io, che ho avuto un post partum turbolento, con forti dolori e febbre alta. Il secondo cesareo è stato più doloroso rispetto al primo: forse il mio corpo è cambiato, forse perché ho quasi cinque anni di più. Ma la forza dell’amore che provi per i figli ti fa superare ogni cosa”.

Brignano l’aiuta, è un papà contentissimo. Anche la primogenita sembra aver frenato la sua gelosia per il fratellino appena arrivato. Non è facile però. “Quando ero in clinica ho chiesto a Enrico di portarla perché conoscesse Niccolò. Sulle prime tutto bene, ma, arrivato il momento dei saluti, ha pianto, non capiva perché mamma restava con il piccolo e lei doveva tornare a casa”, racconta Flora.

La 38enne qualche giorno fa ha mostrato la pancetta post parto sul social

La Canto cerca di trovare soluzioni perché la bambina si abitui e non si senta messa da parte: “Una volta rientrata, mentre allattavo, si domandava perché non potesse averne anche lei, ed è nata un po’ di competizione. Le abbiamo spiegato che è sempre al centro di tutto, assieme al fratellino. Sorride, ma ha bisogno di rassicurazioni. Tant’è che a settembre, quando presenteremo il nuovo arrivato ai parenti, celebreremo ‘la festa della sorella maggiore’, così da non rischiare di farla sentire esclusa”.

Con il compagno Enrico Brignano, 55 anni, è felicissima della sua famiglia

Flora ed Enrico si godono un po’ di giorni di relax al Circeo, dove hanno casa. A settembre entrambi torneranno al lavoro: “Enrico riprenderà il tour e all’Arena di Verona faremo la parodia di Romeo e Giulietta. Poi tornerò in tv con un programma mio. Cercherò di far combaciare tutto: famiglia, figli, lavoro, casa. E coppia: è fondamentale continuare ad alimentarla con attenzioni e piccoli momenti esclusivi, anche quando la gestione familiare è più laboriosa”.

 

 

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!