14/1/2019 | 3 MINUTI DI LETTURA

Francesca Cavallin ospite di Caterina Balivo a 'Vieni da me' sul suo passato: 'Ho sfiorato l’anoressia e per molto tempo ho sofferto di bulimia'

  • L'attrice ha parlato di alcuni problemi che ha vissuto in passato
  • L'attrice non riusciva a vedersi in forma e per questo ha sofferto
  • Francesca è riuscita a superare quel periodo difficile grazie all'amore

Francesca Cavallin nel corso della sua carriera ha recitato in numerose fiction televisive e in molti film cinematografici. Ospite di Caterina Balivo nella sua trasmissione pomeridiana Vieni da me, l'attrice ha rivelato alcuni particolari difficili riguardanti il suo passato.

La Cavallin ha ammesso di aver sofferto di bulimia in passato e di aver sfiorato l'anoressia

Nel corso della sua adolescenza, fase che la stessa Francesca Cavallin ha definito un periodo difficile e complicato per ogni persona, la 42enne ha avuto problemi ad accertare il suo corpo in cambiamento e per questo motivo ha sofferto di bulimia cercando di raggiungere una forma fisica che aveva idealizzato. "Ho sfiorato l’anoressia e per molto tempo ho sofferto di bulimia. Un po’ perché non mi riconoscevo, mi vedevo troppo diversa dalle altre ragazze. Ho sempre avuto un fisico molto androgino. In più vedevo le top model dell’epoca e facevo fatica a raggiungere quell’ideale di bellezza" ha confessato la Cavallin alle telecamere di Caterina Balivo nel programma Vieni da me. La moglie di Stefano Remigi ha superato quel periodo ma lo ricorda come una fase difficilissima della sua vita da ragazza.

Francesca Cavallin è stata tra gli ospiti di Caterina Balivo nel suo programma

L'attrice, che tra le altre cose ha recitato anche in diverse stagioni della serie Rai Un medico in famiglia, ha confessato di essere riuscita a superare quel periodo grazie all'affetto dei suoi familiari: "Da queste situazioni si può uscire grazie all’amore, all’aiuto di qualcuno. Io avevo una visione di me stessa distorta. Per fortuna ho avuto la mia famiglia vicino. Ho sempre avuto un grande dialogo con mia madre, che mi ha aiutato". Adesso Francesca ha accettato il suo corpo e la fase in cui ha sofferto di bulimia è solo un brutto ricordo: "Sono malattie insidiose, che portano a provare vergogna. Anche se con l’anoressia è più difficile perché si vede di più rispetto alla bulimia".

 

 

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!