11/9/2015 | 3 MINUTI DI LETTURA

Francesca Vecchioni e Alessandra Brogno, separate, ma unite per le figlie: accompagnano le gemelle Nina e Cloe per il primo giorno di scuola

  • Primo giorno di scuola per le figlie di Francesca Vecchioni e Alessandra
  • La loro famiglia, nonostante l'addio, rimane sempre al primo posto

Francesca Vecchioni e l'ex compagna Alessandra Brogno mercoledì 9 settembre hanno vissuto un'emozione unica, condivisa sul social: hanno accompagnato le loro figlie, le gemelline Nina e Cloe, a scuola per il primo giorno in classe.

Francesca Vecchioni e Alessandra Brogno accompagnano a scuola le loro gemelline Nina e Cloe

"Primo giorno di "Asilo dei Bimbi Grandi" ...La verità è che le più emozionate erano le mamme!!", ha cinguettato Francesca Vecchioni sul suo profilo sul network. Le parole sono state scritte a commento di due scatti tenerissimi. In una foto ci sono le due figlie di Francesca Vecchioni e Alessandra, Nina e Cloe, mano nella mano di spalle, con il volto leggermente voltato all'indietro verso l'obiettivo dello smartphone. hanno gli zainetti in spalla e sorridono entusiaste mentre camminano verso la scuola
Nell'altra immagine le bimbe che hanno compiuto 3 anni lo scorso maggio sorridono con Francesca Vecchioni e Alessandra, famiglia felice e appagata.
Primo giorno di scuola per le figlie di Francesca Vecchioni e l'ex compagna Alessandra. Da genitori responsabili, attente e con la serenità delle pargole al primo posto, le due donne, pur essendosi lasciate, hanno sempre voluto conservare un ottimo rapporto fatto di stima e rispetto. Ogni giorno si confrontano sul futuro delle figlie e rimangono unite nei momenti che contano, come se stessero ancora insieme, nella più grande civiltà, quella che, quando c'è un crack, molte coppie etero non riescono ad avere, invece.

Le bimbe di 3 anni mano nella mano con gli zainetti in spalla

Concepite in Olanda grazie alla fecondazione eterologa, Nina e Cloe sono le figlie perfette per Francesca Vecchioni e Alessandra, che hanno voluto regalare loro un primo giorno di scuola indimenticabile. "C’è la fatica di tutte le coppie separate: facciamo i salti mortali per stare con le bambine, ci diamo il cambio tutte le volte che si può", aveva spiegato a marzo scorso la figlia del cantautore Roberto Vecchioni a Oggi, parlando della separazione con la Brogno. E aggiunto amara: "Certo, una differenza rispetto a due eterosessuali c’è: Ale, in Italia, non ha nessun diritto legale sulle sue figlie. E' come se lo Stato obbligasse Nina e Cloe a fare a meno di un genitore, per legge". 

 

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!