7/4/2022 | 3 MINUTI DI LETTURA

Francesco Facchinetti: 'Ho un disturbo della personalità narcisistica. Se non avessi una Rolls da 400mila euro non uscirei di casa’

  • Il produttore 41enne rivela anche: ‘Sono onnivoro ed egocentrico’
  • E' in terapia, non ha risolto il rapporto conflittuale col denaro

Francesco Facchinetti confessa di avere un disturbo della personalità. Il dj, conduttore e produttore si racconta nella prima puntata della seconda stagione del podcast di Luca Casadei One More Time e rivela: “Ho un disturbo della personalità narcisistica. Se non avessi una Rolls da 400mila euro non uscirei di casa”.

Francesco Facchinetti: 'Ho un disturbo della personalità narcisistica. Se non avessi una Rolls da 400mila euro non uscirei di casa'
Francesco Facchinetti: 'Ho un disturbo della personalità narcisistica. Se non avessi una Rolls da 400mila euro non uscirei di casa'

“Mi definisco onnivoro, egocentrico e narcisista. Da un anno vado dalla psicologa, perché è ovvio che questo disturbo della personalità narcisistica crea problematiche”, dice Facchinetti.

Il 41enne ama circondarsi di oggetti lussuosi

Da golden boy della tv, in passato si è ritrovato senza niente. Ha così iniziato la sua carriera da produttore, lavorando 18 ore al giorno, fino a riscoprire il sapore del successo, anche dietro le quinte. “Non penso di aver risolto il rapporto conflittuale col denaro”, spiega il figlio di Roby Facchinetti dei Pooh.

Rivela di non aver ancora risolto il suo rapporto conflittuale col denaro

L’ex Dj Francesco poi racconta: “Fin da piccolo volevo una sorta di riscatto sociale, conquistare cose. Negli ultimi 10 anni ho lavorato molte ore al giorno per comprarmi un quadro di Andy Warhol. Ogni giorno mi chiedevo: 'Perché ti alzi?', 'Per comprare un quadro di Andy Warhol', mi rispondevo. Ogni tanto mia madre mi chiede: 'Perché giri con una Rolls Royce da 3-400mila euro?' e io dico: 'Lavoro tutto il giorno, se non avessi una Rolls non uscirei di casa. Perché devo avere attorno a me cose che mi rendono la giornata piacevole'. Sono cose materiali? Sì. E’ destabilizzante raccontarlo? Sì, ma mi rasserenano”.

Il produttore è in terapia da una psicologa

Facchinetti infine conclude: “Non significa che se metto il mio sedere su una Panda muoio. Ma significa che se devo andare oltre il limite devo essere appagato”.

 

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!