31/12/2014 | 3 MINUTI DI LETTURA

Gabriele Muccino è felice accanto alla sorella Laura: foto social da condividere su Instagram per i due

  • Sorride felice Gabriele Muccino al fianco della sorella Laura
  • Nessun rapporto, invece, con Silvio Muccino: neppure il Natale ha messo fine alla querelle

Lei è una casting director molto apprezzata, è quella 'di mezzo'. Gabriele Muccino sorride felice sul social accanto alla sorella Laura, con lei i rapporti sono meravigliosi.

Gabriele Muccino sorride accanto all'adorata sorella Laura, casting director

Gabriele Muccino ha postato sul suo profilo su Instagram lo scatto che lo ritrae allegro e felice al fianco di Laura. Il braccio del regista è sulla sua spalla e la tiene stretta a sé. "Io e mia sorella", ha cinguettato entusiasta e orgoglioso della donna, che ha scelto, come il fratello, il cinema come professione.
Gabriele e la sorella Laura vanno molto d'accordo. Da quel che si intuisce,  due hanno trascorso le festività 'vicini vicini'. All'appello, però continua a essere assente il minore della famiglia, Silvio Muccino, con cui la querelle continua.
Lo scorso novembre, sempre su Twitter, è andata in scena un'altra puntata della guerra che Gabriele Muccino ha scatenato contro l'attore e Carla Vangelista. Riferendosi a "Le leggi del desiderio", film in uscita di Silvio Muccino, che ne è regista e attore protagonista, ha cinguettato: " Il film di una signora che gestisce, come un ventriloquo il suo pupazzo, il ragazzo che ha da anni nelle sue mani". Poi, parlando in terza persona del parente 32enne, ha aggiunto: "Fa un film su chi manipola le coscienze! E chi meglio di lui, manipolato da 10 anni, conosce il tema che racconta!".

Il regista invece è ancora in nguerra con il fratello Silvio Muccino: sono sette anni che l'attore non gli rivolge la parola

Gabriele Muccino ha pure rincarato la dose, raccontando come l'addio con Silvio pesi. "Sono sette anni che non mi parli senza ragione. Nelle interviste che rilasci, non mentire o millantare più. La famiglia è sacra - ha scritto - Eri un grande attore, e un grandissimo fratello. Ora i tuoi occhi sono opachi... è forse ora di guardarsi allo specchio. Se solo mi avessi incontrato una volta in questi ultimi 7 anni, forse avresti saputo spiegarmi cosa è mai successo tra noi. Ti auguro il meglio col tuo film, ma non farmi mai più leggere lanci di agenzie e interviste che infangano i nostri anziani genitori Evita di difenderti facendo un nuovo lancio di agenzia per ricoprire di fango la nostra famiglia".
Il duro sfogo, poco dopo, è stato cancellato da Gabriele, troppo tardi però. E Silvio è ancora latitante nella sua vita, la sorella Laura invece, presente e adorata. E ora Muccino, felice, si prepara a dirigere "Paura di Volare", il film tratto dal bestseller di Erica Jong, con i migliori auguri proprio della sorridente Laura.

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!