10/2/2014 | 2 MINUTI DI LETTURA

Valentino chiede scusa per la gaffe sulla borsa di Amy Adams indossata per la veglia funebre di Hoffman

  • La maison in una e-mail aveva segnalato una borsa da 2.500 dollari al braccio dell'attrice
  • Tabloid scatenati: la Adams stava andando alla veglia funebre di Philip Seymour Hoffman
  • La casa di moda si è giustificata: non sapeva dove erano state scattate le foto

Il polverone è stato grande. In una e-mail inviata alla stampa la casa di moda Valentino nei giorni scorsi aveva segnalato una borsa da 2.500 dollari uscita dai suoi atelier al braccio dell'attrice Amy Adams. Tutto nella norma, peccato che l'attrice in questa occasione andasse alla veglia funebre di Philip Seymour Hoffman, scoparso per overdose il 2 febbraio scorso a New York.

Clamorosa gaffe della casa di moda Valentino per la borsa di Amy Adams 

L'e-mail, che era accompagnata da due foto promozionali dell'accessorio in questione, aveva provocato polemiche a non finire sui tabloid. "Dead Carpet" aveva titolato in modo macabro in New York Post in prima pagina.

Valentino ha immediatamente chiesto scusa, anche su Twitter

Prontamente sono arrivare le scuse per la gaffe, anche via Twitter. La maison si è affrettata a precisare che non sapeva dove e in che occasione le immagini fossero state scattate: "Siamo profondamente dispiaciuti per aver diffuso le foto ai media segnalando la borsa Valentino. Non sapevamo che erano state scattate alla veglia e il nostro è stato un errore innocente"

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!