16/2/2012 | 2 MINUTI DI LETTURA

George Clooney: "A volte bevo troppo"

George Clooney a volte alza il gomito
George Clooney non si nascone dietro a un dito quando si tratta di rivelare al mondo intero i suoi "vizietti". L'attore, candidato all'Oscar, ha dichiarato all'Hollywood Reporter: "A volte bevo troppo".

"Mi piace bere - ha detto George - e ci sono stati momenti in cui ho superato i limiti del puro e semplice divertimento e ho bevuto fino a notte fonda senza alcuna ragione particolare". "Così, quello che ho fatto è stato dire stop. Non tocco alcol da Capodanno".
George ha anche parlato della sua amicizia con Pitt: "Brad è un ragazzo speciale. Siamo buoni amici, ma il nostro rapporto è differente da quello che pensa la gente, in realtà non passiamo molto tempo insieme. Lui è venuto nella mia casa di Como; andiamo in motocicletta insieme. Ma non di recente, non vedo Brad da un anno".
Clooney ha anche rivelato di soffrire, a volte, d'insonnia, nonostante vada a letto alle dieci di sera: "Appena spengo la televisione, inizio a pensare, una volta che il cervello si è messo in moto, per me è molto difficile prendere sonno". Ma non tutti i mali vengono per nuocere, perché è proprio durante questi momenti che ha scritto alcuni dei dialoghi più bella della sceneggiatura delle "Idi di Marzo".

L'attore, che è stato sposato solo una volta con la collega Tania Blasam, ha anche ribadito la sua allergia al matrimonio: "Non ci penso davvero a risposarmi". Come fu per Elisabetta Canalis, anche la sua attuale fiamma Stacy Keibler dovrà mettersi l'animo in pace.

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!