26/2/2019 | 2 MINUTI DI LETTURA

Gianluca Vialli riceve il premio 'Il bello del calcio': 'Il cancro? Sto bene anche se ho ancora molto da fare. Mi sto preparando meglio di quando giocavo a calcio, quindi credo che dovrete sopportarmi ancora a lungo'

  • Gianluca Vialli ritira il premio 'Il bello del calcio' e parla del cancro
  • L'ex giocatore racconta che l'affetto delle persone gli ha fatto un gran bene

Gianluca Vialli, 54 anni, ha ricevuto il premio "Il bello del calcio", in memoria di Giacinto Facchetti. L'ex calciatore durante la manifestazione ha parlato del cancro.

Gianluca Vialli intervistato da Corriere Tv

Intervistato dal Corriere della Sera, Gianluca Vialli, parlando del cancro, ha detto: "Mi scuso per non aver condiviso quello che mi era successo prima ma non ho avuto la forza per farlo. Poi quando è arrivato il momento, ho condiviso e ho ricevuto tanto affetto anche da persone che cono conoscevo. Questo amore mi ha fatto bene e di questo sono grato". Alla domanda su come ha affrontato l'argomento della malattia con le figlie, Vialli, visibilmente comosso, ha dichiarato: "Da un punto di vista emozionale è come essere sulle montagne russe. Un giorno va bene, un giorno va meno bene".

L'ex calciatore visibilmente commosso

Quando ha ritirato il premio "Il bello del calcio", Gianluca Vialli, ha poi aggiunto: "A proposito del cancro voglio dire che sto bene. Non è stato facile ma questo periodo mi ha insegnato molto, anche se ho ancora molto da fare. Mi sto preparando meglio di quando giocavo a calcio, quindi credo che dovrete sopportarmi ancora a lungo"

Lo scorso novembre Gianluca Vialli aveva annunciato di essersi sottoposto a intervento chirurgico e di aver affrontato otto mesi di chemioterapia e sei settimane di radioterapia. 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!