2/11/2019 | 2 MINUTI DI LETTURA

Giorgio Tirabassi è stato operato d’urgenza dopo essersi sentito male durante la presentazione del suo ultimo film in Abruzzo, sul social le sue prime parole

  • L’attore compirà 60 anni all’inizio del prossimo anno
  • Era in Abruzzo per la proiezione della pellicola ‘Il grande salto’
  • Dopo l’intervento ha voluto rassicurare tutti via social

Giorgio Tirabassi se l’è vista davvero brutta. L’attore è stato colpito da un infarto venerdì sera, mentre si trovava in Abruzzo per la presentazione del suo ultimo lavoro cinematografico, ‘Il grande salto’, che lo vede regista oltre che co-protagonista insieme all’amico di sempre Ricky Memphis. La proiezione della pellicola è stata però interrotta da un evento terribile. Giorgio si è infatti sentito male ed è stato trasportato d’urgenza in ospedale, dove poco dopo è stato sottoposto ad una delicata operazione chirurgica.

L'attore Giorgio Tirabassi, 59 anni, ha avuto un infarto venerdì sera ed è stato operato d'urgenza
L'attore Giorgio Tirabassi, 59 anni, ha avuto un infarto venerdì sera ed è stato operato d'urgenza

Al 59 anni gli è stata fatta un’angioplastica con applicazione di stent per l’occlusione di una coronaria all’ospedale di Avezzano, in provincia di L’Aquila. E’ stato poi ricoverato in terapia intensiva. Le sue condizioni sembrano stabili, ma i medici non se la sono sentita, almeno fino alle prime di ore di sabato, di definirlo fuori pericolo di vita. Subito tantissimi i messaggi di affetto dei colleghi, ma anche di tante persone comuni che hanno utilizzato i social per augurargli di rimettersi presto.

Dalla sua pagina Facebook ufficiale sono poi arrivate nella mattinata di sabato le sue prime parole di rassicurazione. “Amici e conoscenti voglio tranquillizzare tutti. Sto bene e in buone mani”, si legge in un post pubblicato dall’attore o forse dal suo staff.

 

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!

Commenti

Per commentare è necessario registrarsi, una volta sola, alla piattaforma Disqus tramite e-mail o profilo social (Facebook, Twitter o Google). Se non è confermato l'indirizzo mail, il commento resterà in attesa di approvazione.

Inserendo un commento, l'utente dichiara di aver letto, compreso e accettato il REGOLAMENTO COMMENTI.