21/12/2001 | 1 MINUTO DI LETTURA

Gli 80 anni di Sergio Bruni tra vip, artisti e politici

Ottanta anni e una canzone nel cuore. Sergio Bruni e la sua "Carmela", che da 25 anni è cantata e suonata dagli amanti della musica napoletana di tutto il mondo, sono stati festeggiati da una folla di amici, di fans, di artisti e di vip al ristorante-teatro "Le fantasie di Trastevere", a Roma.
La serata, promossa dall'Associazione internazionale Amici della Canzone napoletana, ha visto tra i suoi protagonisti Renzo Arbore, Fred Bongusto e molti politici, tra i quali il Segretario dell'Udeur Clemente Mastella, l'ex Ministro Alfonso Pecoraro Scanio e il sen. Tancredi Cimmino, Segretario amministrativo dell'Udeur e genero del maestro Bruni. Sul palcoscenico si sono susseguiti, tra gli altri, la figlia del festeggiato, Adriana, e tanti artisti del calibro di James Senese, Enzo Gragnaniello e Pietra Montecorvino, oltre alla cantante lirica orientale Mina Taska.
E quando tutto sembrava finito, un inatteso ma graditissimo fuoriprogramma: Peppino di Capri, raccolto l'invito degli organizzatori, è salito sul palco ed ha interpretato "Palombella" e "Luna caprese".
A Bruni, costretto a casa da un piccolissimo incidente, la serata avrebbe sicuramente emozionato...
Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!