25/1/2022 | 4 MINUTI DI LETTURA

Guendalina Tavassi rompe il silenzio dopo la brutale aggressione al fidanzato: 'Una tragedia, non voglio vivere nel terrore’

  • L’ex gieffina sul social parla di quanto successo con le lacrime agli occhi
  • Ammette di non essere affatto serena, ma di stare provando ad andare avanti

Guendalina Tavassi dopo giorni di assenza dai social è tornata a farsi vedere in video su Instagram. E’ la prima volta dopo la brutale aggressione subita dal suo fidanzato Federico Perna e attualmente, almeno pubblicamente, avvolta nel mistero. Non è infatti chiaro cosa sia successo. Dai racconti sembra che Federico fosse in auto fuori dalla scuola che frequentano i figli di Guendalina, Chloe e Salvatore (avuti con l’ormai ex marito Umberto D’Aponte), quando due energumeni lo avrebbero picchiato selvaggiamente costringendolo a recarsi poco dopo al pronto soccorso.

Guendalina Tavassi, 36 anni, rompe il silenzio dopo la brutale aggressione al fidanzato Federico Perna
Guendalina Tavassi, 36 anni, rompe il silenzio dopo la brutale aggressione al fidanzato Federico Perna

Già qualche giorno fa la 36enne romana, che sta affrontando anche una battaglia legale contro il padre dei suoi figli più piccoli (Guenda è mamma anche di Gaia, avuta con l’ex Remo Nicolini), aveva aggiornato i suoi follower sulla situazione con un breve messaggio. “Fede si sta riprendendo”, aveva scritto.

Ora la Tavassi (che secondo qualcuno potrebbe tornare ad essere una naufraga della prossima edizione dell’Isola dei Famosi) ha raccontato via Instagram Stories con le lacrime agli occhi: “Non so da dove cominciare, non posso dirvi che sto bene perché sono purtroppo tragedie che ti segnano a vita, ma poteva finire anche peggio. Mi ritrovo ogni volta a dover riiniziare da capo, riiniziare sempre con delle ferite più grandi, con degli episodi che vorresti scomparissero proprio dalla testa e dalla vita delle persone”.

Guendalina con le lacrime agli occhi spiega di non voler vivere nell'angoscia e nel terrore
Guendalina con le lacrime agli occhi spiega di non voler vivere nell'angoscia e nel terrore

“Devo riprendere in mano la mia vita, perché vivere nel terrore, nella paura, nell’angoscia, non è vita, uno si fa forza proprio per i bambini che non c’entra no niente, sono anime pure che non c’entrano nulla, e si ritrovano in mezzo a situazioni che non dovrebbero neanche sapere cosa sono”, ha aggiunto. “Io cerco sempre di trovare nel sorriso una difesa, un’arma, non giudicate questo perché ognuno ha il suo carattere, io reagisco così proprio per non far passare questo a loro, non dare dispiaceri a chi mi vuole bene, il mio tendere sempre a sminuire e sdrammatizzare purtroppo ad alcuni di voi non piace perché vogliono sempre vedere la tragedia, la persona che sta male, io sto male e me lo tengo dentro, sta male chi mi sta accanto e però non è neanche giusto far vedere tutto questo qui sopra”, ha continuato.

“Ho diritto a trovare una serenità, serenità che no so neanche dove stia di casa, e pensare a cose più leggere perché le tragedie sono all’ordine del giorno e se proviamo a trovare la forza per andare avanti abbiamo già vinto su tutto”, ha proseguito.

L'ex gieffina sta cercando di ritrovare un po' di serenità
L'ex gieffina sta cercando di ritrovare un po' di serenità

“Io direi di terminare qui questo capitolo orribile della mia vita e aiutatemi a tornare spensierata e serena almeno qui sopra. Grazie per tutti i messaggi e speriamo che avvenimenti del genere non succedano mai più e che avvengano sempre cose belle, io auguro sempre le cose più belle alle persone che mi vogliono bene e anche quelle che non mi vogliono bene perché penso sempre che se stanno bene loro stiamo bene tutti, ha quindi concluso.

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!