03/06/2002 | 1 MINUTO DI LETTURA

Gwyneth Paltrow sarà Sylvia Plath

Gwyneth Paltrow è inarrestabile: ha appena debuttato sulle scene londinesi con "Proof", lodata e addirittura osannata dalla critica, e ha già messo in cantiere un nuovo progetto. La bionda attrice americana interpreterà la parte della sfortunata e brillante poetessa Sylvia Plath, sua connazionale. La BBC sta infatti per produrre un TV movie incentrato sugli ultimi mesi di vita di questo genio della poesia, morta suicida nel 1963 appena superata la trentina. La Plath era sposata con il poeta britannico Ted Hughes, ma la tormentata relazione e l'adulterio del marito condussero la donna ad una grave depressione, che sfociò nel tragico suicidio. Nel corso degli anni, la figura di Sylvia Plath si è trasformata in un simbolo e un'eroina per le femministe, che a lungo disprezzarono Hughes per l'abbandono che portù la donna alla morte. I portavoce della BBC affermano che già da tempo avevano in mente una ricostruzione della vita di Sylvia Plath, ma che finora avevano tergiversato, non avendo mai trovato un'attrice all'altezza. Per fortuna, sono stati fulminati sulla via di Damasco dal fascino della Paltrow, che in Gran Bretagna sembra aver trovato la sua seconda patria.
Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!