20/1/2020 | 3 MINUTI DI LETTURA

Il Principe Harry rompe il silenzio pubblicamente dopo la rinuncia al titolo e il divorzio dalla Royal Family: 'Non avevo altra scelta, è stato difficile, ma i media sono troppo potenti’

  • Il 35enne ha dato la colpa ai cattivissimi tabloid britannici
  • Ad un evento di beneficenza ha rotto il silenzio dopo settimane

Il Principe Harry ha parlato per la prima volta pubblicamente della scelta di fare un passo indietro come membro attivo della famiglia reale inglese. Ospite di un importante evento di beneficenza a Londra ha spiegato i motivi che lo hanno spinto a prendere questa difficile decisione e ha dato la responsabilità ad una parte dei media, ovvero ai temutissimi (dalle celebrità) tabloid britannici, sempre a caccia di scoop.

Ha spiegato che sono stati i quotidiani scandalistici d'oltremanica a rovinare la sua serenità familiare e a spingerlo ad abbandonare il Paese dov'è nato. “Allora, vorrei che tutti possiate sentire la verità direttamente da me, per quel che posso condividere, non come Principe, o come Duca, ma come Harry, ha esordito il 35enne dopo essere salito sul palco.

Il Principe Harry, 35 anni, parla per la prima volta pubblicamente del ''divorzio'' dal resto della sua famiglia
Il Principe Harry, 35 anni, parla per la prima volta pubblicamente del ''divorzio'' dal resto della sua famiglia

“Sono lo stesso che molti di voi hanno visto crescere negli ultimi 35 anni, ma con una prospettiva più chiara. Il Regno Unito è la mia casa, questo non cambierà. Sono cresciuto sentendo il supporto di molti di voi e vi ho visti accogliere Meghan a braccia aperte, felici per il fatto che avessi finalmente trovato l’amore della mia vita. Finalmente il secondogenito di Diana si è sposato, urrà!", ha aggiunto. "So che mi conoscete abbastanza bene da sapere che se scelgo una donna è perché ha i miei stessi valori. Lei li ha. Facciamo entrambi il possibile per meritarci il ruolo che abbiamo. Dopo che ci siamo sposati, io e Meghan eravamo eccitati, speranzosi e pronti a servire il Paese”, ha continuato.

Per Harry i media sono una forza molto potente e questo in alcuni casi può rappresentare un problema, come è stato per lui e Meghan
Per Harry i media sono una forza molto potente e questo in alcuni casi può rappresentare un problema, come è stato per lui e Meghan

“Sono molto triste per il fatto che siamo dovuti arrivare a questo punto. La decisione di fare un passo indietro insieme a mia moglie non è stata presa a cuor leggero. Ci sono stati molti mesi di discussioni dopo tanti anni difficili. So che non ho sempre fatto la cosa giusta, ma per quanto mi riguarda non c’erano altre opzioni. Quello che voglio sia chiaro è che non vi gireremo le spalle”, ha poi proseguito.

Ecco infine il duro attacco ai tabloid. “La mia speranza era quella di continuare a servire la Regina, il Commonwealth e le associazioni dell’esercito, ma senza i fondi pubblici. Sfortunatamente questo non è stato possibile. Quando 23 anni fa ho perso mia madre, mi avete preso sotto le vostre ali. Vi siete presi cura di me a lungo, ma i media sono una forza potente. Spero che un giorno il nostro supporto reciproco possa essere più forte di loro, perché è un problema che non riguarda solamente me”, ha concluso.

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!