16/10/2020 | 3 MINUTI DI LETTURA

Iconize, Tapiro d'oro per la finta aggressione omofoba: le immagini

  • L’influencer si scusa ancora: ‘Ho fatto una cosa molto grave di cui mi pento’
  • La messinscena sul social è costata cara a Marco Ferrero

Iconize, all’anagrafe Marco Ferrero, si becca il Tapiro per la finta aggressione omofoba che ha inscenato sui social lo scorso maggio. Valerio Staffelli raggiunge l’influencer e gli consegna il il famoso ‘premio’ di Striscia la Notizia, bacchettandolo duramente per quel che ha fatto.

Iconize, Tapiro per la finta aggressione omofoba: le immagini
Iconize, Tapiro per la finta aggressione omofoba: le immagini

La verità è venuta a galla grazie a Dayane Mello che nella Casa del GF Vip ha confidato all’ex di Iconize, Tommaso Zorzi, che il ragazzo aveva raccontato il falso e architettato la messinscena a suo uso e consumo, confidando poi di essersi colpito da solo all’amica Soleil Sorgè, che, in seguito, l’aveva svelato a lei. L’ex corteggiatrice di Uomini e Donne, ormai ospite quasi fissa di Barbara D’Urso, in tv, interrogata da Carmelita, dopo aver tergiversato un po’ sulla vicenda, aveva ammesso che era proprio così: quella di Marco Ferrero era stata tutta una farsa.

Iconize si è trovato nel bel mezzo di una bufera mediatica, dopo essere scomparso dai social è ricomparso e alla fine ha ammesso ogni cosa, scusandosi per il ‘fattaccio’ e sottolineando di avere bisogno di aiuto. Ha successivamente chiuso i suoi profili. Intercettato da Staffelli ora si prende il Tapiro.

L'influencer raggiunto a Biella da Valerio Staffelli, inviato di 'Striscia la Notizia'

L’inviato di Striscia raggiunge Iconize a Biella, il ragazzo 29enne è tornato a casa della madre per superare il momento complicato e prendersi una pausa da tutto. E’ addolorato per quanto è accaduto, per la bugia che ha raccontato. “Ho sbagliato. Ho fatto una cosa molto grave, di cui mi pento”, sottolinea. Poi aggiunge: "Spero di imparare dagli errori e di potermi riscattare. Chiedo scusa a tutti, ma sotto c'è tanto altro che prima o poi racconterò".

La messinscena sul social è costata cara a Marco Ferrero

Parla di ‘altro’, non svela cosa. Nelle sue IG Stories, prima di dire momentaneamente addio ai social, ha fatto sapere: "Mi vergogno anche che qualcuno possa ridicolizzare questa cosa dicendo che mi sono tirato un surgelato in faccia. Non è andata così, non l’ho fatto. Come mi sono fatto male lo so io ma non è andata come in quella scenetta ripugnante. Quella scenetta non è vera ma non mi va qui di raccontarlo, è stato autolesionismo".

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!