04/07/2006 | 4 MINUTI DI LETTURA

Il grande cinema illumina i Globi d’Oro

Grande spettacolo ieri sera all’Accademia tedesca di Roma alla consegna dei Globi D’Oro 2005-2006, i premi della stampa estera.
La cerimonia, durata un’ora e mezza e presentata da Tonino Pinto, Valentina Andreatini e Elisabeth Missland, direttrice artistica della manifestazione, e con una madrina d’eccezione come Sabrina Ferilli, ha vissuto momenti entusiasmanti.

Tantissimi i volti del cinema che hanno partecipato. Bella e affascinante è apparsa Stefania Sandrelli con indosso un abito rosso, vincitrice del premio alla carriera insieme a Gillo Pontecorvo; tenebroso e sexy Riccardo Scamarcio, premiato come attore rivelazione dell’anno. Margherita Buy ha ricevuto il Globo D’Oro Speciale per “I giorni dell’abbandono”, Raoul Bova l’European Golden Globe riservato a un giovane talento italiano con carriera internazionale. Assente Roberto Benigni, vincitore dell’European Career Award. Tra gli invitati anche Sergio Rubini, Gran Premio stampa estera per "La terra", Franco Nero, Globo d'Oro speciale, e Pupi Avati.
Kim Rossi Stuart è stato il più celebrato della serata. Vincitore del Globo d'Oro per l'opera prima con "Anche libero va bene", accompagnato dalla colonna sonora della premiazione, è salito sul palco ballando come un vero esperto di danza. Al film dell’attore-regista è andato anche il premio per il miglior attore esordiente al 13enne Alessandro Morace.

Marco Bellocchio con "Il regista di matrimoni" ha conquistato i Globi d'Oro per il miglior film, la migliore attrice rivelazione (Donatella Finocchiaro) e la fotografia (Pasquale Mari). Il produttore Aurelio De Laurentiis si è aggiudicato il Globo d'Oro speciale, mentre l’unica ospite straniera, la straordinaria Carmen Maura, ha ritirato il Globo d'Oro al miglior film europeo per “Volver” e ha letto un ringraziamento a distanza scritto dallo stesso Almodovar. Valeria Golino, assente, ma presente con un messaggio, ha vinto il Globo d’Oro come migliore attrice per “La guerra di Mario”; Alessio Boni è stato premiato come migliore interprete maschile per “Arrivederci amore ciao”.

Un evento fantastico che ha premiato il cinema italiano e i suoi più grandi protagonisti. Una serata che ha illuminato Roma e la settima arte, che da sempre è parte integrante della capitale.

SPECIALE GLOBI D'ORO 2006

© 2006 GossipNews - Foto: M. Bruni
Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!