4/3/2013 | 2 MINUTI DI LETTURA

Il “peggior compleanno” di Justin Bieber

Justin Bieber ha festeggiato i suoi 19 anni a Londra
Non solo Justin Bieber ha vissuto, come lui stesso ha scritto su Twitter, il “peggior compleanno” della sua vita. Anche i giornali e i portavoce del club in cui aveva organizzato il party per festeggiare i suoi 19 anni, il Cirque du Soir di Londra, non hanno mancato di diffondere bugie su quanto accaduto la sera del primo marzo scorso.

Una fonte del club, infatti, aveva raccontato che la festa sarebbe stata interrotta perché la sicurezza aveva trovato un minorenne nel locale, ovvero il figlio 14enne di Will Smith, Jaden. Invece che cacciarlo via, Justin avrebbe quindi deciso di lasciar perdere i festeggiamenti e chiudere la serata molto in anticipo come segno d’amicizia verso il ragazzo. Il celebre cantante canadese smentisce tutta la storia attraverso il suo profilo Instagram: “Il divertente momento in cui la gente crede che io abbia portato un minorenne in un club... Pensate che Will potesse permettere a suo figlio di 14 anni di entrare in un locale notturno? Non credo proprio... Il club ha cercato di dare alla stampa un’altra ragione per cui io abbia lasciato il posto così com’ero entrato. Ho scritto che è stato il mio ‘peggior compleanno’ perché dei cretini continuavano a spingere via i miei fan con troppa aggressività. Nonostante questo non è stato il mio peggior compleanno perché tutti i miei amici sono volati da me per festeggiarmi ed ero arrabbiato solo sul momento”.
Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!