26/08/2002 | 2 MINUTI DI LETTURA

In America scoppia la Asia-mania

Quella che per noi è stata finora un'attrice di nicchia, figlia del nostrano re dell'horror Dario Argento, sta sbancando i botteghini Usa con "XXX" e rivendica anche in Italia una diversa immagine per la sua carriera e le sue potenzialità. Con "XXX", lo spy-thriller di Rob Cohen che sta letteralmente sovvertendo le previsioni d'incasso Usa, Asia Argento, almeno in America, si scrolla di dosso l'eterna etichetta da dark lady. L'attrice recita al fianco di Vin Diesel e Samuel L. Jackson, e grazie ad un cast affiatato sta battendo ai box-office americani addirittura colossi del calibro di "Signs" con Mel Gibson.
"Quando ho letto il copione ho capito subito che c'erano buone chance, ma certo non mi aspettavo che il film guadagnasse così tanto, 4 milioni di dollari solo nel primo weekend e 90 milioni già incassati fino ad oggi." Dopo la vamp Monica Bellucci, stiamo lanciando dunque un'altra attrice sul palcoscenico più importante: Hollywood. A coronare il "sogno americano" della bella Asia, ci ha pensato la celebre rivista "Rolling Stones", la cui copertina mostra un'Asia Argento meravigliosamente ritratta in jeans e reggiseno, con il tatuaggio dell'angelo ad ali spiegate ben in vista sulla parte bassa della pancia. Intervista, quella su "Rolling Stones", incentrata anche su temi sexy.
"Faccio molti sogni erotici, sono la cosa migliore. Recentemente ne ho fatto uno su un amore che ho avuto, e al momento il sesso con lui non è una gran cosa. Ma nel sogno era molto buono. Con mio padre ho lavorato nuda, è stato abbastanza fastidioso ma anche liberatorio". Poi informa l'intervistatore con un pizzico di malizia che "l'ultima volta che ho fatto l'amore è stato ieri, con un nuovo amico."
Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!