19/6/2020 | 2 MINUTI DI LETTURA

Iva Zanicchi a 80 anni è molto abbattuta per il Coronavirus: 'Sono ancora chiusa in casa e depressa’

  • La cantante ha paura di contrarre il virus e non esce dalla sua abitazione
  • Spera di poter tornare presto a fare una vita più normale

Iva Zanicchi non ha ancora ripreso neanche lontanamente la vita che conduceva prima dell’arrivo del Coronavirus. Ha 80 anni e questo la espone ad un altissimo rischio di morte nel caso in cui dovesse contrarre la terribile malattia respiratoria. Così nonostante il lockdown sia ormai concluso da settimane, lei ha deciso di rimanere chiusa in casa. Lo ha spiegato nel programma radiofonico ‘Un giorno da pecora’, aggiungendo che le piacerebbe presto poter tornare a fare le attività a cui era abituata. “Sono leggermente depressa, non ho ancora il mio buonumore ma voglio tornare ad esser quella di prima, più divertente e spiritosa, cose che non sono più”, ha fatto sapere.

Iva Zanicchi, 80 anni, spiega di essere ancora chiusa in casa con il marito nonostante la fine del lockdown
Iva Zanicchi, 80 anni, spiega di essere ancora chiusa in casa con il marito nonostante la fine del lockdown

“Mio marito e io siamo ancora chiusi in casa, perché non riusciamo più a riprendere il ritmo di prima”, ha aggiunto l’artista, conosciuta anche come l’Aquila di Ligonchio. Negli ultimi mesi la Zanicchi ha messo piede fuori di casa solo per andare ad acquistare i generi di prima necessità. L’unica eccezione è rappresentata dal parrucchiere: non rinuncia a tenere in ordine la testa neanche col rischio di ammalarsi.

“Io sono andata al supermercato e dal parrucchiere. Ma mi riabituerò piano piano. Alla mascherina mi sono abituata, ma una fatica. E d'estate…”, ha concluso.

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!