12/05/2003 | 1 MINUTO DI LETTURA

Jack Nicholson 'ultrà' arrabbiato

La star Jack Nicholson, famoso per capolavori come "Shining" e "Qualcuno volò sul nido del cuculo", è un appassionato di basket, e non perde neppure un incontro della sua squadra del cuore nell'NBA, i Los Angeles Lakers. Sono in corso i play-off scudetto, e la tensione è alle stelle, quindi anche Jack, di solito tranquillo nel suo posto a bordo campo, ha perso le staffe.

In occasione di gara 3, contro la squadra dei San Antonio Spurs, l'attore ha dimostrato tutto il suo attaccamento al suo club, prendendosela con gli arbitri, rei di aver fischiato un fallo, a suo dire inesistente, alla stella della squadra, Shaquille O'Neal, a pochi minuti dalla fine. Nicholson, seduto ai bordi del terreno, con il solito completo e gli occhiali neri, è immediatamente scattato in piedi, urlando e strepitando. Il suo intervento ha addirittura interrotto la partita, con gli arbitri che, pur tentati di cacciarlo dalla sala, non hanno osato opporsi al mitico personaggio.

Dopo alcuni minuti di sbalordimento generale, solo l'intervento dello speaker ufficiale della gara è riuscito a calmare i bollenti spiriti di Nicholson ed a permettere ai giocatori di continuare la sfida.

Foto: Dalla rete
Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!